Si può firmare anche nel weekend e fino a matedì 15 marzo. Il sindaco invita tutti a partecipare al Consiglio Comunale straordinario di domani 

PMobilitazione_Ospedale_Putignano_raccolta_firmeutignano Ba – Probabilmente sarà ricordata come la più massiccia raccolta di firme mai realizzata a Putignano, quella mobilitata dall’amministrazione Giannandrea, per fare opposizione alla delibera regionale che declassa il S. Maria degli Angeli a ospedale di base e dispone la chiusura del reparto di ostetricia e ginecologia.

 

 

Dopo gli accorati inviti all’unità di intenti rivolti dal sindaco alle associazioni e all’intera comunità affinché si procedesse alla sottoscrizione del documento di protesta, che sarà inviato oltre alle autorità regionali pugliesi anche alla Presidenza del Consiglio dei ministri e la ministero della Salute, migliaia di persone in pochi giorni si sono già recate presso gli uffici comunali di Putignano e nei tanti esercizi commerciali, circoli e altri luoghi di aggregazione, per apporre la propria firma.

La raccolta è iniziata martedì 8 marzo e si concluderà il prossimo martedì 15 marzo. Poco tempo insomma per mettere insieme il maggior numero di adesioni possibile. Intanto giunge notizia che, trattandosi di una protesta territoriale alla quale hanno aderito anche i sindaci dei comuni viciniori, anche le loro rispettive comunità stanno andando a firmare.

I moduli saranno presentati in occasione dell'assemblea dei sindaci dell'Assemblea dei Sindaci della ASL BA che si terrà martedì pomeriggio a Bari.

Nel frattempo è ancora possibile sottoscrivere la petizione e ritirare i moduli presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Putignano, Via Roma, 10, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle 14.00, il giovedì anche il pomeriggio dalle ore 16.00 alle 19.30. 

SABATO e DOMENICA 12 e 13 Marzo, la raccolta firme sarà effettuata presso il Comando di Polizia Locale dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00. Su Piazza XX Settembre dalle 18 alle 21

Domenica mattina 13 marzo, ore 10:30 invece, presso l'auditorium della scuola S. Da Putignano, si riunirà in seduta straordinaria il consiglio comunale, con la presenza dei sindaci sottoscrittori, per l'approvazione dell'ordine del giorno di opposizione al nuovo Regolamento di Riordino. 

 
Condividi