Continuano le adesione delle tante associazioni locali al Comitato “Putignano Vota Sì  per fermare le trivelle”. Sono 25 in tutto quelle già aderenti, per la difesa del territorio e dell’ambiente

Referendum_17_Aprile_ferma_le_trivellePutignano Ba - La comunità putignanese è unita per il raggiungimento dell’obiettivo del 17 aprile: raggiungere il quorum (con almeno il 50% + 1 degli aventi diritto al voto) e vincere la consultazione referendaria, bloccando il tal modo le trivellazioni petrolifere nei mari italiani e soprattutto pugliesi.

L’impegno delle associazioni si sta dimostrando efficace. Ai banchetti informativi organizzati la domenica su Piazza XX Settembre, si aggiungono altre iniziative. Giovedì 3 marzo, durante lo spettacolo teatrale dell’Associazione Ubuntu, il comitato è intervenuto promuovendo la campagna referendaria e il “Sì”.

Domenica 10 marzo, il comitato parteciperà alla marcialonga di San Giuseppe con un folto gruppo di persone che indosserà una maglietta con la scritta “Vota Sì”. Domenica 20 marzo il comitato, ma soprattutto l’Associazione ASD Blu di Putignano, specializzata in immersioni marine, organizza un flash mob subacqueo per il “Sì” al referendum.

Tante, dunque, le iniziative. Speriamo tutta la comunità putignanese risponda positivamente a questa mobilitazione il 17 aprile, nelle cabine elettorali, per fermare le trivellazioni in mare, votando “Sì” all’abrogazione della norma.

 
Condividi