gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
I Cinquestelle di Putignano aderiscono alla mobilitazione a difesa dell'Ospedale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

I Cinquestelle di Putignano aderiscono alla mobilitazione a difesa dell'Ospedale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Chiedono ai sindaci del territorio di sollecitare una risposta del Ministro Lorenzin (NCD), all’interrogazione parlamentare sul Santa Maria degli Angeli, presentata a magggio scorso dall'On. Giulia Grillo (M5S)

M5S_Tavolo_SanitPutignano Ba - Il gruppo di attivisti di Putignano a Cinque Stelle ha assistito al confronto pubblico sulla sanità tenutosi mercoledì 2 marzo scorso, presso la Sala Consigliare del Comune di Putignano, allo scopo di valutare le iniziative da intraprendere a tutela del diritto alla salute di un intero territorio.



Diritto messo in discussione dall'ennesimo depauperamento - previsto dal piano di riordino della rete ospedaliera approvato con delibera di giunta regionale n. 161 del 29 febbraio 2016 - che determinerà la soppressione dello storico reparto di Ostetricia e Ginecologia.

Gli attivisti di Putignano a Cinque Stelle, condividendo l’iniziativa di mobilitazione cittadina, esortano i Cittadini di Putignano e dei Comuni interessati, ad aderire alla mobilitazione promossa dalle forze di maggioranza e di minoranza.

Si ricorda che il 17 maggio 2015, gli attivisti, nel corso del tavolo tecnico informativo “Sanità in Puglia” con la portavoce del M5S alla Camera dei Deputati on. Giulia Grillo, hanno smascherato la situazione dell’ospedale di Putignano; di conseguenza, il nosocomio putignanese è stato oggetto di un’interrogazione parlamentare presentata al Ministro Lorenzin (NCD) dall’on. Giulia Grillo e firmata dai portavoce del M5S Baroni, Di Vita, Giordano, Lorefice, Mantero, De Lorenzis, Brescia, D’Ambrosio, Scagliusi, L’Abbate. Il testo dell’interrogazione è reperibile al seguente link: http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/05807&ramo=CAMERA&leg=17

A tal proposito, a gran voce, si chiede ai Sindaci di sollecitare il Ministro Lorenzin (NCD) a rispondere all’interrogazione parlamentare sul Santa Maria degli Angeli, ospedale del territorio; nel frattempo, ci proponiamo di presentare in sede di Consiglio Regionale un’interrogazione dai medesimi contenuti.

I Semplici Cittadini di Putignano a 5 Stelle rammentano: “La logica sanitaria del PD di Michele Emiliano, e di chi lo sostiene, è di realizzare un nuovo ospedale da 299 posti letto e chiudere gli ospedali di Putignano e di Monopoli con 330 posti letto, sapendo che gli attuali posti letto sono già inferiori al minimo di Legge. La logica sanitaria del PD di Michele Emiliano è di realizzare un ospedale non collegato con strade e ferrovie alla zona che deve servire e con tempi di percorrenza superiori ai limiti di Legge.

La logica sanitaria del PD di Michele Emiliano è di dotare Putignano, Alberobello, Castellana, Conversano, Gioia del Colle, Locorotondo, Noci, Sammichele, Turi di un ospedale a mezzo servizio per una decina di anni, per poi chiuderlo definitivamente. Noi Semplici Cittadini di Putignano a Cinque Stelle chiediamo che l'Ospedale di Putignano non sia chiuso né sia ridotto a metà ospedale senza al alcun piano Sanitario redatto in modo trasparente e in condivisione con la Cittadinanza”.

Nell’immediato, aderiamo alla raccolta firme promossa dai Sindaci del territorio; inoltre, saremo presenti al Consiglio Comunale di Putignano convocato domenica 13 marzo alle ore 10:30 presso l’auditorium della scuola media “Stefano da Putignano”, sito in via Carafa Balì.