gototopgototop

Putignano Informatissimo, il giornale di Putignano

Play_electronics
Play_electronics
Farmacie di turno
venerdì 02 giugno 2017
Farmacia Rutigliano
via Beethoven, 50
Tel. 080.4058390
Home Utilità Putignano - Nuovo consiglio comunale straordinario su piano di riordino e ospedale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Banner

Putignano - Nuovo consiglio comunale straordinario su piano di riordino e ospedale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Utilità
Scritto da Administrator   
Giovedì 27 Aprile 2017 10:07

L'assise comunale è fissata per il giorno 8 maggio 2017 alle ore 18.  E' stato invitato ad intervenire il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano

consiglio comunale putignanoPutignano Ba - Il Consiglio Comunale è convocato, in sessione straordinaria ai sensi degli artt. 40 e 50 - comma 1 e 2 del vigente regolamento consiliare, in seduta pubblica aperta di prima convocazione presso la Sede Municipale, per il giorno 08 maggio 2017 alle ore 18, per la trattazione del seguente argomento: Riordino Ospedaliero della Regione Puglia”, ai sensi del D.M. n. 70/2015 e delle Leggi di Stabilità 2016/7. Modifica ed integrazione del R.R. n. 14/20l5".

Si comunica altresì, che rivestendo tale adunanza carattere di straordinarietà considerata la particolarità dell’argomento in discussione, ai sensi del precitato art. 50 — 1 e 2 comma-, con nota del 26.04.2017 prot. n. 21617 è stato invitato ad intervenire il Presidente della Regione Puglia, On.le Michele Emiliano.

Le SS.LL., ove lo desiderino, potranno prendere visione della documentazione relativa al primo argomento in discussione presso la Segreteria Generale del Comune, in ore d'ufficio.





 
3 Commenti
 
meh
3 Domenica 30 Aprile 2017 17:51
Yrina
A proposito...la raccolta firme dello scorso anno che fine ha fatto? Tanto casino per nulla. Spero non sia stata l'ennesima presa per il culo. Un'ultima domanda: l'eventuale ricorso al TAR lo dovrà pagare il Comune o ciascuno dei firmatari visto che di ciascuno di noi furono presi pure gli estremi del documento di riconoscimento?
Se non erro, le firme raccolte dovrebbero essere state già consegnate in Regione. Non sono servite a nulla, poiché personalmente ho appurato, nella precedente visita del dg Montanaro a Putignano, che quanto prodotto sino ad adesso rientra nella sterile polemica. Per quanto riguarda il ricorso al Tar, l'azione legale, se fatta dal Comune, non dovrebbe prevedere nessuna spesa a carico dei cittadini, o meglio nessuna spesa aggiuntiva rispetto a quelle legali che normalmente rientrano nel bilancio Comunale.
 
meh
2 Domenica 30 Aprile 2017 17:50
Yrina
Lions, Pro loco, La Goccia, UPTE: associazioni propagandistiche filo-PD. Il Comitato di cittadini e politicanti che fine ha fatto?
Eppure qualcuno aveva avvisato. ma si sa: in campagna elettorale, nessuno vuol perdere il favore, la pagnottella. Tutti con il boccone in bocca sono stati....tranne alcuni!
Emiliano (PD) vuol chiudere l'ospedale di Putignano; le associazioni politiche (alcune PD) vogliono andare contro le decisioni del proprio mèntore. L'avessero fatto seriamente quando era il momento......adesso non sono credibili.
 
Meh
1 Domenica 30 Aprile 2017 17:49
Yrina
Dove era questo gruppo di associazioni filo-politiche quando c'era da combattere in campagna elettorale contro le fesserie di Emiliano sull'ospedale? Emiliano, a seconda dei Comuni dove andava a propagandare, diceva a tutti che i presidi presenti in ciascuna città non sarebbero chiusi. Occorreva "affossare" Emiliano durante la campagna elettorale,perchè si sapeva che avrebbe portato a termine le cac*te di Vendola. Nessuno si è esposto x paura di perdere la pagnottella ed ora pensano dirifarsi la verginità fingendo di lottare; per la serie "Sansone con i muscoli di cartone". Questa iniziativa a cui partecipano molte associazioni filo-PD sembra ancora una volta mera propaganda elettorale. Mi risulta che qualche deputato alla Camera abbia fatto 1 anno fa un'interpellanza al Ministro Lorenzin (PD), ma nessuna associazione l'ha ripresa o ha voluto dar man forte. Cosa non si inventa quando si sente odore di campagna elettorale...tra 2 anni e mezzo ci saranno le comunali e si inizia a preparare il terreno...un pò come fu fatto con la questione di P.zza Moro.

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: