gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Umberto Smaila a Putignano il 30 agosto
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Umberto Smaila a Putignano il 30 agosto

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 
Attualità

Via Libera agli spettacoli organizzati dalla Provincia di Bari per il Summer Festival 2014 Costa dei Trulli. Putignano tra le 36 piazze interessate con lo spettacolo di Umberto Smaila il prossimo 30 agosto

Umberto_Smaila_Summer_Festival_2014Putignano Ba – Sventato in extremis il rischio di completa cancellazione del cartellone estivo che avrebbe creato disagi ai Comuni che avevano già inserito gli spettacoli nelle loro agende estive. Ad annunciarlo una nota dell’ente, che ha confermato i settantadue fra spettacoli ed eventi culturali.

Oltre mille giornate lavorative per artisti e maestranze, 36 piazze baresi illuminate e allietate da oggi, 14 agosto, al 4 ottobre: questi i numeri per il 2014 del cartellone estivo della Provincia di Bari “Costa dei Trulli”.

Ad illuminare la notte del 30 agosto a Putignano, il divertente e poliedrico Umberto Smaila, che andrà ad impreziosire quella che era stata prescelta come serata simbolo di questa estate 2014 anche per il lancio della prossima edizione del Carnevale.

Sui palchi dei 36 Comuni interessati saliranno artisti dello spettacolo di fama nazionale come Anna Tatangelo (il 6 settembre ad Altamura), Fabio Concato (l’8 settembre a Monopoli), Biagio Izzo (il 7 settembre a Capurso e l’8 a Castellana Grotte), Umberto Smaila (il 30 agosto a Putignano), Toti e Tata (il 3 settembre a Bitonto) e band internazionali come James Taylor Quartet (il 7 settembre a Monopoli e l’8 settembre a Gravina). Il cielo di Locorotondo, inoltre, sarà il più illuminato di Puglia con lo spettacolo pirotecnico in programma per sabato prossimo 16 agosto, mentre i vicoli del centro storico di Rutigliano il 27 settembre saranno il palcoscenico ideale di “Hell in the cave special live”, con i noti ballerini acrobatici che hanno già incantato il pubblico nelle Grotte di Castellana.

La nota della Provincia di Bari:

“Abbiamo fatto di tutto per sventare il rischio di cancellare quello che ormai è diventato uno dei cartelloni estivi più attesi dalle piazze baresi – hanno dichiarato detto il presidente Francesco Schittulli e il vicepresidente Nuccio Altieri – Ci siamo riusciti dopo aver letteralmente presidiato Montecitorio e grazie a una modifica apportata alla Legge Delrio da un emendamento presentato dall’onorevole Francesco Paolo Sisto. Abbiamo constatato in questi anni che i concerti, gli spettacoli teatrali, gli eventi sono diventati di volta in volta occasioni di incontro e di socializzazione. Insomma, momenti rigenerati per corpo e spirito in un momento in cui molti bilanci familiari non consentono altro. Il nostro auspicio è che il brand ‘Costa dei Trulli’ possa continuare anche in seguito con la Città Metropolitana, convinti come siamo che nel nuovo ente che verrà non vadano disperse idee, energie e progetti che hanno avuto il solo scopo quello di migliorare la qualità di vita dei cittadini”.

“La Cultura non è un servizio pubblico di serie B. Poiché chi ci lavora merita pari dignità e riconoscimento dei lavoratori di altri settori. Non solo  – ha aggiunto il vicepresidente Altieri – abbiamo verificato che produce un utile nei territori che ne beneficiano. Per una Regione che in futuro può vivere di Cultura e Turismo questa deve essere una priorità non a tweet ma a fatti. ’Costa dei Trulli’ è, per questo, uno dei fiori all’occhiello di questa Amministrazione una programmazione estiva nella quale abbiamo creduto non solo per l’offerta artistico-culturale, sempre più qualitativamente più alta,  che siamo negli anni riusciti ad offrire ai cittadini, ma anche perché abbiamo avuto l’occasione di far crescere e far conoscere gli artisti locali. Quest’anno, nonostante il ritardo con il quale partiamo riusciremo a garantire oltre 1000 giornate lavorative a protagonisti e operatori dello spettacolo. Ma animare e illuminare 36 piazze significa anche offrire ai commercianti locali opportunità di maggiori guadagni in un momento di grandi difficoltà economiche. ‘Costa dei Trulli’ era e vuole essere tutto questo: un’occasione di puro divertimento ma anche di sviluppo del territorio e dei suoi protagonisti. La risposta che abbiamo ottenuto da pubblico e Amministrazioni comunali ci soddisfa: l’obiettivo è stato raggiunto”.