gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano: 982mila euro dalla Provincia per bonificare l’ex discarica di Via Gioia
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano: 982mila euro dalla Provincia per bonificare l’ex discarica di Via Gioia

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Attualità
Il finanziamento più alto tra i quattordici approvati nell'ambito del piano di attuazione di interventi, previsti dal programma regionale per l'ambiente dalla Provincia di Bari

Finziamento_Provincia_tutela_ambientale_lowPutignano Ba – Il provvedimento è stato presentato stamani a Bari in conferenza stampa. A darcene notizia contestualmente al consigliere provinciale Marco Galluzzi, tramite comunicato stampa, il Movimento Schittulli di Putignano.

Un finanziamento afferrato per il rotto della cuffia, visto che il progetto è stato candidato dal Comune di Putignano solo un paio di mesi fa e che permetterà con la copertura di 982mila euro la “Caratterizzazione e messa in sicurezza permanente e riqualificazione ambientale ex discarica dei rifiuti solidi urbani in Contrada da Pezza di Spacco”.

Cinque in tutto i milioni per la tutela dell’ambiente divisi fra quattordici progetti rivolti ad altrettanti Comuni del territorio. Fondi che rientrano nel Piano di attuazione della Provincia di Bari degli interventi previsti per la Tutela dell’Ambiente. E’ questo il provvedimento approvato dalla giunta provinciale, guidata da Francesco Schittulli, su relazione dell’Assessore all’Ambiente, Giovanni Barchetti.

Tra gli interventi più significativi vi è la messa in sicurezza e riqualificazione ambientale di due ex discariche ad Acquaviva  delle Fonti e Putignano  per un importo complessivo di quasi due milioni di euro. I restanti fondi sono stati destinati prevalentemente ad agevolare ed incrementare la raccolta differenziata con il potenziamento dei centri di raccolta a Bitonto, Cassano, Gravina in Puglia, Polignano, Ruvo, Santeramo e Turi.

Ed ancora, figurano interventi di bonifica di siti contaminati da amianto e creosoto a Bari, di pulizia e tutela del litorale ad alto uso in località “Acqua di Cristo” a Mola di Bari e la realizzazione del progetto “La città sostenibile” a Triggiano.

Schittulli_copyFacendosi portavoce delle parole del Presidente della Provincia il Movimento Schittulli di Putignano: “Con tali interventi siamo riusciti ad impegnare totalmente i finanziamenti stanziati dalla Regione Puglia agli enti locali in materia di ambiente; fondi che giacevano e non erano stati spesi dalla precedente amministrazione provinciale – afferma il Presidente Schittulli -E’ un Piano condiviso e programmato in base agli interventi più necessari ed urgenti, nato dalla raccolta di istanze e segnalazioni provenienti direttamente dai sindaci dei Comuni e dagli stessi cittadini”.

Tornando  alla situazione di Putignano, il consigliere Marco Galluzzi ha spiegato che nel tipo di intervento ambientale che sarà effettuato presso l'ex discarica in contrada Pezza di Spazzo, non è precisato l'utilizzo che poi verrà fatto dell'area così come bonificata.

Al momento proprio in quella zona è presente il canile gestito dai volontari della Lega Nazionale del Cane guidati da Irene Troilo e probabilmente ci si aspetta che la superficie venga utilizzata per ampliare il canile, attualmente "sovraffollato", ma non è detto che sia così.

Inoltre questa è solo il punto di partenza dell'iter procedurale che seguira il provvedimento della giunta provinciale che dovrà ora essere approvato in Consiglio per poi ritornare alla Regione, che dovrà materialmente erogare i fondi.