gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, l'amministrazione estingue il mutuo per il teatro comunale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, l'amministrazione estingue il mutuo per il teatro comunale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Attualità
L'operazione permetterà di abbassare l'indebitamento, risparmiare sugli interessi e liberare risorse finanziarieAss_Gianni_Campanella

Putignano (Ba) – Il comune di Putignano estingue il debito residuo di circa 3milioni di euro dei 3,5 milioni,  contratti con Banca Intesa per il restauro del teatro comunale.

Lo ha deliberato il Consiglio Comunale di venerdì 23 novembre, il quale ha sostanzialmente adottato un decreto legge di luglio scorso che consente alle amministrazioni di estinguere anticipatamente debiti comunali, senza intaccare il patto di stabilità, abbassando l’indebitamento dell’ente e risparmiando altresì sugli interessi dovuti.

Lo ha chiaramente spiegato l’assessore al bilancio Gianni Campanella ricordando preliminarmente che, comunque, il tasso di indebitamento del nostro Comune, indicato nel 2,48% è già molto al di sotto di quello previsto al livello nazionale, indicato per il 2012 entro l’8%. Questo dato percentuale di riferimento, viene assegnato al livello nazionale per l’anno prossimo sarà ulteriormente abbassato al 6%.

Altra premessa fondamentale è che il Comune di Putignano, in regola con il patto di stabilità, detiene accantonato e vincolato dallo stesso patto, un cospicuo capitale. Grazie a questo nuovo decreto legge, lo stato consente ai Comuni virtuosi, cioè con i conti a posto, di abbassare il livello di indebitamento, estinguendo anticipatamente i debiti contratti, utilizzando gli avanzi di amministrazione (ove questi ci siano), al fine di liberare risorse, risparmiando, per esempio, sugli interessi sarebbero maturati nel tempo o i costi di rinegoziazione dei mutui.  

L’ufficio ragioneria del Comune di Putignano, ha monitorato i mutui in essere, facendo attenzione all’ammontare della penale prevista in caso di estinzione anticipata. Questa penale si è rivelata più alta per i debiti assunti con la Cassa Depositi e Prestiti. Mentre quello con la penale più bassa era proprio il mutuo acceso con la Banca Intesa, per la realizzazione del teatro comunale.

Per questo debito residuano da pagare ancora 2 milioni 808mila euro. Utilizzando maggiori entrate dagli accertamenti ici sono stati reperiti  262mila euro in più, mentre altri 2milioni 607mila euro sono stati individuati negli avanzi di amministrazione. Con tali somme a disposizione, il Comune di Putignano pagherà il mutuo in questione e la penale prevista per l’estinzione anticipata.

Questa operazione consentirà per l’anno corrente, di liberazione di risorse finanziarie per 261mila euro e utilizzare l’avanzo di amministrazione immobilizzato dal patto di stabilità. Il risparmio complessivo degli interessi è di 3milioni e 800mila euro. 

Tra le altre novità, l’assessore Campanella ha anche ricordato che, grazie alla partecipazione del nostro Comune al patto verticale regionale, quest’anno sarà meno gravoso il saldo positivo necessario per il rispetto del patto di stabilità: da 1milione 791mila euro  a 1milione e 170mila euro, con una riduzione di 631mila euro.