gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Vivilastrada incontra i genitori dei futuri automobilisti (fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Vivilastrada incontra i genitori dei futuri automobilisti (fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

foto vivilastrada.it - guarda la fotogallery -

"Non sapevamo cosa succede su strada ai nostri figli"  vivilastrada-_12.3.2012_-_santeramo_in_colle_gruppo_copy

Santeramo in colle (Ba) - “Grazie!” E' stata l’esclamazione dei 100 genitori presenti alla lezione mirata alla cultura per la sicurezza stradale svoltasi a Santeramo in Colle, presso della Scuola Media Statale "San Giovanni Bosco".

I genitori sono rimasti impressionati dalla testimonianza di Piero Console. Famiglie che hanno sentito dalla sua voce: "tutto questo me lo sono combinato io!" (riferendosi al suo stato fisico). E' stato un pugno nello  stomaco per le tante mamme presenti. Piero ha continuato implorando gli stessi genitori a dialogare con i propri figli, devono imparare a dire di “No!” e a vigililare di più su di essi.

Nel percorso illustrativo di filmati e fotografie di “Vivi la Strada.it”, condotto da Patrizio Pulvento e Tonio Coladonato c'è stato un silenzio irreale. Un filmato di giovani da anni in coma vegetativo ha introdotto l’intervento della Dott.ssa Maria Teresa Angelillo, dell'ass."Uniti per i Risvegli", che ha spiegato e mostrato le tante vicissitudini che hanno portato ad avere un polo assistenziale in Puglia, dove ogni anno aumentano di 25 unità le persone nella triste condizione del coma.

“Dobbiamo lottare!”, ha continuato la Dott.ssa Angelillo, per far si che si possa aiutare chi ne ha bisogno nella nostra regione, senza sconfinare all’estero.

Autorizzati dal Direttore Dott. Gaetano Dipietro, L'intervento di due infermieri della Centrale Operativa del 118 di Bari Emanuele Pietrocola e Nadia Quarto è stato fondamentale. I professionisti del soccorso hanno illustrato, con l’ausilio di  un filmato, come si lavora per 12 ore di fila in centrale, spiegando le tante difficoltà di comunicazione con chi è dall'altro capo del telefono e invoca “Aiuto!”. Tante le chiamate a volte inutili, di persone che sono sole e hanno bisogno di dialogare con qualcuno! Succede anche questo! Ci si imbatte in persone depresse che cercanoe solo una parola di conforto. Quindi ancora l'appello ai genitori di controllare e "vigilare" i figli, capire se bevono, se fanno uso di sostanze vietate… Insomma… stargli più vicino e seguirli di più.

I Vigili del Fuoco C.S. Venezia ,Tritto  e il V. Stasolla, hanno spiegato il loro operato nel soccorso con un filmato e mentre scorrevano le immagini i presenti si aggrappavano alle poltroncine vedendo giovani nelle immagini che invocavano aiuto a questi "Angeli Custodi in Terra".

Patrizio Pulvento ha ringraziato il Comandante di Bari Dott. Ing. Cesare Gaspare e l'Ispettore Giuseppe Conticchio per la Collaborazione.

La presenza dell'Ass. Onlus Gioia Soccorso ha consentito una dimostrazione sul giovanissimo volontario Vito, per dimostrare come si interviene dopo il sinistro stradale di un motociclista per togliergli il casco, stabilizzarlo prima del trasporto in ospedale.

Parole di conforto sono arrivate dal comandante della Polizia Locale, Magg. Mario Santoro, promotore di questa iniziativa e dal C.te Lgt. Raffaele Falagario dell'Arma dei Carabinieri. Insieme hanno rivolto l'appello ai genitori di comunicare rivolgersi a loro per un consiglio se si nota qualcosa di anomalo nel comportamento dei figli, perché anche loro sono padri di famiglia e comprendono il disagio, non devono sentirsi abbandonati. Se si bussa alle caserme si troverà sempre qualcuno pronto ad ascoltare e ad aiutare e consigliare.

                                      Foto Vivilastrada.it

Il Presidente Piero Longano ha ringraziato la Preside della Scuola Media Statale  "San Giovanni Bosco" Prof.ssa Rosa Scarcia per l'ospitalità, i collaboratori di “Vivi la Strada .it” Anna Totaro, Katia Ramirra, Alberto Sportelli, Tonio Coladonato, Piero Console, Lino Marinelli e Patrizio Pulvento, le due associazioni di Volontariato di Protezione civile di Santeramo in Colle, la Croce Rossa delegazione di Santeramo e Altamura per la disponibilità dimostrata in questa bella iniziativa organizzata dall'Agente di Polizia Municipale Giuseppe Leo.

Immancabile  consegna di attestazione di partecipazione  e foto di gruppo finale.

Vivi la Strada .it sarà impegnata in un convegno informativo sulla tematica della sicurezza stradale, il prossimo 22 Marzo presso la sede del distretto 2021 "Hotel Chiusa di Chietri" del Rotary Club di Putignano.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: