gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Recital di giovani musicisti su organo Petrus del 1754
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Recital di giovani musicisti su organo Petrus del 1754

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

A Putignano, opere di G. Frescobaldi, J.S. Bach, G.B. Cervellini e D. Zipoli, attraverso i suoni dell'Organo parrocchiale Petrus De Simone del 1754

recital_giovani_organisti_copyRecital_giovani_organisti_2Putignano (Ba) –  Tre giovani organisti hanno eseguito opere di G. Frescobaldi, J.S. Bach, G.B. Cervellini e D. Zipoli, domenica 15 gennaio 2012, presso la chiesa San Domenico di Putignano. Il concerto, iniziato alle ore 20.00, è stato organizzato principalmente per valorizzare lo strumento che da pochi mesi è stato strutturato, ovvero l'Organo parrocchiale Petrus De Simone del 1754 recentemente restaurato.

Recital_giovani_organisti_3Secondo la prof.ssa Grazia Salvatori, insegnante di organo, l'organo restaurato è un bene che bisogna usare non soltanto per accompagnare i canti delle liturgie ma anche per fare intermezzi spirituali. I tre organisti Benedetto Luca, Ginestra Walter e Montrone Nicola, hanno trasmesso la loro devozione per la musica e l'organo, ed hanno dimostrato grande talento e passione, per questo strumento molto complesso da suonare.




Uno dei tre protagonisti della serata, Luca Benedetto, si è così espresso: "La passione per l'organo nasce dalla passione per la musica... Suonare è innanzi tutto un Recital_giovani_organisti_4trasmettere delle emozioni e il poter interpretare note scritte da altri per capire le emozioni che l'autore provava quando le ha scritte e poi interpretarle e cercare di viverle e cercare di trasmetterle a chi ascolta...L'organo è uno strumento terribile, uno tra gli strumenti più difficili... qualcuno dice che è un mostro da dominare... ma è uno strumento complesso da governare.."



Il piacevole concerto si è concluso alle ore 21.00 e la maestosa melodia di questo strumento musicale così coinvolgente, ha per un istante aiutato gli ascoltatori a vagheggiare in altre dimensioni immerse nella tranquillità e pace.



 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: