gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Poca affluenza per "Art in progress"
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Poca affluenza per "Art in progress"

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

Si è rivelata un'esperienza prettamente studentesca la 10 ore intitolata "Art in progress", degli studenti dell’ISS Majorana Art_in_progress_2Laterza per la giornata dell'arte della creatività  

Putignano (Ba) - Venerdì  13 maggio 2011, dalle ore 9.00 alle ore 19.00 si è svolta presso l’ex  Foro Boario di Putignano, la giornata dell’arte creata dagli studenti dell’ISS Majorana - Laterza.

La manifestazione denominata “Art in Progress”, approvata dal Comune di Putignano, ha visto susseguisti su un palco attrezzato, numerose band musicali in competizione tra loro.

Durante la mattinata si sono esibiti alcuni gruppi  musicali fuori concorso: The Eretic Hamster, Giuseppe Liuzzi, Marina Longo, Elisa Osella e Chiarastella, Provincialismi, Esibizione di percussioni con Fabio Antonacci e Dynamite. Sempre in mattinata, si è svolto il concorso dell’Estro-Pittorico che ha visto come vincitrice una ragazza diciassettenne putignanese di nome Maria Vargiolù. Durante il pomeriggio, sei band locali si sono esibite sul palco dell’ex Foro Boario: I Marcelli, Must Kill, Limousine Suite, Detonate, Reazione H-Tena e Sleeping Shock.

Queste band per essere ammessi al concorso, hanno dovuto presentare almeno due brani inediti e una cover. L’edizione di questo concorso “Art in Progress” è stata vinta da una band di Sammichele di Bari “Reazione H-Tena”. A decretare il gruppo vincitore, i voti della giuria popolare e quelli della giuria tecnica, quest'ultima presieduta dallo stesso  comitato organizzatore. Il comitato organizzatore, era costituito da 9 “giudici”  Massimo D’Elia,Michele Vinella, Marco Lassandro, Elisa Osella, Massimiliano Grillo, Federico Intini, Giancarlo Rizzi, Davide Montanaro e Giuseppe Liuzzi.





 
4 Commenti
 
Rettifiche
4 Giovedì 26 Maggio 2011 13:13
Ragazzo
Leggendo questi commenti mi sento in dovere di chiarire alcune cose...
Al primo commento: "fallimento totale"
Sono TOTALMENTE in disaccordo con te...voglio solo ricordare che quest'evento è stato organizzato dagli STUDENTI di UNA SOLA scuola, studenti che molto semplicemente di son rimboccati le maniche, e hanno organizzato uno show con artisti di un buon livello.
L'organizzazione ha avuto molte difficoltà; fino a una settimana prima dell'evento, le scuole partecipanti erano 3, per poi diventare solo una.
Io dico che è totalmente sbagliato chiamarlo Fallimento, io lo considererei un primo traguardo per la Giornata dell'Arte di Putignano, che ormai da anni non veniva più riproposta.

Al secondo commento: "fracasso"
L'evento aveva tutti i permessi necessari, e gli organizzatori hanno anticipato/posticipato l'inizio dell'evento,la pausa pomeridiana e la fine dell'evento proprio per evitare orari "sensibili" quali prima mattina, primo pomeriggio o tarda sera.
"lontano dalle case delle persone": gli edifici abitati ahimè sono ovunque, e per un solo giorno in cui dei ragazzi mostrano su un palco altre abilità, altri talenti....non credo che muoia nessuno.

Voglio inoltre dire che per un evento del genere, al primo anno di organizzazione, dopo un periodo non trascurabile di interruzione, direi che quelle 150/200 persone della mattina, e 250/300 persone del pomeriggio che hanno costituito il pubblico dell'evento, direi che è un primo buon risultato per una manifestazione che voglio sperare continui nel tempo.
 
coraggio
3 Lunedì 23 Maggio 2011 10:46
studente
che assurdità! bisognerebbe investire nella cultura e sostenere degli studenti che sviluppano queste attività, al posto di criticare SENZA SENSO e lamentarvi del "rumore". Siate orgogliosi di avere nel vostro paese ragazzi attivi e volenterosi!

Il fallimento è relativo, perchè è stato offerta alla gente della CULTURA ma, come al solito, a questi poco importa.
 
fracasso
2 Lunedì 16 Maggio 2011 12:55
Giusppe
Provate a chiedere a quelli che abitano vicino al mercato boario. Hanno rotto i timpani per 10 ore consecutive. Non le possono fare lontano dalle case delle persone certe cose?
 
fail
1 Domenica 15 Maggio 2011 13:14
Gianni
fallimento totale...

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: