Dopo i programmi, gli attacchi e l’infiammato dibattito politico che ha animato la campagna elettorale delle ultime settimane, ora i candidati si concentrano sul "foto finish"

Candidati Sindaci Putignano al foto finishPutignano Ba - La “partita” elettorale che ha visto scendere in campo i tre candati alla poltrona di sindaco: Michele Vinella (centrosinistra); Luciana Laera (sindaca uscente) e Gianluca Rospi (centrodestra), si avvia alla conclusione:

i programmi sono stati presentati e i candidati consiglieri hanno seminato alla ricerca di consenssi tra colleghi, amici e parenti.

No sono poche le 17 liste che sono scese in campo a sostegno dei tre candidati: cinque per Luciana Laera e Gianluca Rospi e sette per Michele Vinella. Per un “assalto” di 268 candidati, molti dei quali alla loro prima esperienza elettorale e con quasi zero trascorsi politici da mettere all’incasso. L’invito rivolto agli elettori da parte di tutti i candidati intervenuti dai palchi dei comizi è stato quasi sempre quello di votare la squadra, pronta a mettersi in gioco per il bene della città.

Nelle scorse comunali del 2019 a Putignano, su 24.552 aventi diritti al voto, si recarono alle urne 17.379 elettori, e cioè il 70,78%. Nel turno di ballottaggio, invece, solo 14.117 cittadini si recarono alle urne, ovvero solo il 57,50% degli aventi diritti al voto.

Se le proiezioni del numero di elettori effettivi al primo turno confermasse lo stesso andamento del 2019, e voti fossero distribuiti equamente, sarebbero disponibili circa 64 voti per ogni candidato. Ma come accade in ogni competizione, non sarà così, tra exploit, riconferme e sorprese.

L’APPELLO AL VOTO FINALE DEI CANDIDATI SINDACI DI PUTIGNANO

Gianluca Rospi (coalizione di centrodestra)

In questo momento cruciale per il nostro comune, è fondamentale che ogni cittadino partecipi attivamente al processo democratico. Putignano è una città con una storia ricca e una comunità vibrante. Tuttavia, siamo tutti consapevoli delle sfide che dobbiamo affrontare: dalla crisi economica e sociale alla necessità di infrastrutture moderne e servizi efficienti. Il nostro comune ha bisogno di una leadership forte, determinata e innovativa per affrontare queste sfide e trasformarle in opportunità di crescita e sviluppo.

Luciana Laera (sindaca uscente)

Sono stati cinque anni di impegno e di lavoro. È stato un onore per me servire la nostra comunità. Con determinazione, passione e la convinzione che insieme possiamo fare la differenza. La voglia di lavorare e vedere cambiare le cose mi hanno spinta cinque anni fa a intraprendere questo percorso. Dopo cinque anni rinnovo il mio impegno per Putignano. Noi siamo qui, pronti a continuare a “fare” per la nostra comunità. A costruire un futuro migliore per tutte e tutti noi.

Michele Vinella (coalizione di centrosinistra)

Ora che Putignano deve tornare ad avere ambizione, sono pronto ad assumermi questa responsabilità, supportato dalla coalizione “POTENTISSIMA”. In questi mesi abbiamo lavorato con l’intera città per definire insieme una visione concreta; abbiamo messo insieme le migliori competenze e ci siamo muniti di un programma serio e determinato, che fa del modo con cui faremo le cose il vero ingrediente segreto. Abbiamo un piano, con un metodo per realizzarlo.

 
Condividi