gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, Via la gru dal cantiere del teatro comunale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, Via la gru dal cantiere del teatro comunale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

A breve, via anche la recinzione per liberare il marciapiede. Ora si lavorerà agli allestimenti interni e agli arredi

Teatro_comunale_-_Rimozione_gruPutignano Ba - L’imponente e ingombrante gru che da anni troneggiava sul teatro comunale di Putignano in ristrutturazione è stata finalmente smontata e rimossa. Il fatto è stato salutato l’altro giorno con particolare euforia dalla cittadinanza, tant’è che in pochi minuti lo spettacolare smontaggio si è trasformato nell’evento dell’anno più fotografato e postato sui social.

Eccitazione comprensibile se si pensa che la gente di Putignano attende la rinascita del suo 'glorioso' teatro ormai da quasi quarant'anni. Il prossimo passo sarà quello di terminare gli esterni dell’edificio ed eliminare la recinzione in modo da rendere nuovamente fruibile il marciapiede, nonché di appaltare il secondo lotto dei lavori per gli allestimenti interni e il posizionamento degli arredi. Lavori che potrebbero essere terminati entro la fine del 2018.

C’è grande attesa dunque per quello che sembra essere un bagliore di luce in fondo al tunnel.  Chiuso dalla prima metà degli anni Ottanta, dopo una serie di maldestri e costosi tentativi di ristrutturazione che si sono succeduti nel tempo senza risultati, il cantiere del teatro comunale di cui parliamo oggi, era stato avviato nel 2010 dalla vecchia amministrazione e i lavori dovevano essere completati in 24 mesi: costo di 6,2 milioni di euro.

Nel successivo 2011 però la Soprintendenza bloccò i lavori e impose una variante finalizzata al recepimento di alcune prescrizioni. Tutte le autorizzazioni arrivarono nel successivo 2013, ma il cantiere non fu fatto ripartire, lasciando questa ferita aperta (gru compresa), proprio nel cuore della città del carnevale.

Provvidenziale è stata invece la ulteriore somma di 1,2milioni di euro provenienti dal Cipe per il tramite della Città Metropolitana, l’anno scorso, cifra che mancava per poter procedere, dopo i lavori di restauro in corso d’opera, al completamento gli allestimenti interni che permetteranno alla fine di realizzare un teatro a tutti gli effetti (secondo lotto).

Contestualmente alla rimozione della gru, la locale amministrazione ha già affidato l’incarico di redazione del Progetto definitivo dell’intervento di Ristrutturazione, recupero e restauro del Teatro Comunale – Secondo lotto, per indire il pedissequo bando di gara, al Raggruppamento Temporaneo di Professionisti costituito da S.M.N. Studio di Architettura – G.L. Sylos Labini e Partners s.s.t.p. (capogruppo mandatario), con sede legale in Bari, dall’Arch. Luigi Dragone (mandante), con studio professionale in Putignano (BA) e dall’Ing. Rocco Luciano Uva (mandante), con studio professionale in Bari, per una spesa complessiva pari ad euro 14.894,03.

In merito ai tempi di completamento dell’opera, sembrerebbe che i lavori in corso stiano rispettando i tempi di esecuzione e, salvo impedimenti determinati dalla forte conflittualità delle aziende che partecipano alle gare, come più volte evidenziato dal sindaco Giannandrea, il teatro potrebbe essere finalmente completato entro la fine del 2018.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: