gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Michele Vinella è il nuovo segretario Pd a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Michele Vinella è il nuovo segretario Pd a Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Vinella: 'Mi impegnerò affinché il Partito Democratico possa farsi promotore di una nuova idea di città, da costruire con tutti coloro che non si rivedono nelle scelte e nei modi di fare dell’attuale Maggioranza'

Michele_Vinella_-_Segretario_Pd_PutignanoPutignano Ba – Il risultato non lascia spazio a dubbi: con 406 voti (59,3%), il giovane 25enne Michele Vinella, già segretario dei Giovani Democratici Putignano, si è imposto nettamente sul più attempato candidato Franco Laera che ha ottenuto 274 voti (40,7%).

Il primo messaggio augurale è arrivato dal segretario uscente Nicola di Masi: ‘Auguri a Michele Vinella ed a tutti i candidati eletti. Bella sfida e complimenti anche al maestro Franco Laera’.

Così Michele Vinella in occasione della sua candidatura a segretario:  ‘Ho deciso di candidarmi alla Segreteria del Partito Democratico di Putignano. Affronto questa nuova sfida con l’entusiasmo di sempre e con la consapevolezza di poter contare sull’impegno e le competenze dei tanti che si rivedono nella nostra comunità, a partire in primo luogo dai Giovani Democratici che ho avuto l’onore di guidare negli ultimi anni.

Voglio essere sincero, accettare questa sfida oggi, a Putignano, non è facile. Sono convinto, tuttavia, che, vista la posta in gioco, questa sia una partita che meriti di essere giocata fino in fondo con convinzione. Mi impegnerò affinché il Partito Democratico possa farsi promotore di una nuova idea di città, da costruire con tutti coloro che non si rivedono nelle scelte e nei modi di fare dell’attuale Maggioranza.

Il Pd dovrà essere protagonista e, per far questo, dovremo concentrarci maggiormente sulle proposte e meno sulle conflittualità interne. Dovremo valorizzare l’impegno di tutti, ma con la consapevolezza che, se davvero vorremo essere competitivi, non dovremo voltarci indietro e dovremo lavorare per un Centrosinistra di qualità, investendo su idee e persone nuove, facendo certamente tesoro della storia e dell’esperienza che ha contraddistinto il nostro partito sino ad ora.

Bisognerà, quindi, fare le cose sul serio. Ed io sono qui per questo.’





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: