gototopgototop
Caffe_Roma_Panettone_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Putignano - 4500 volte 'No' all'impianto di compostaggio
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - 4500 volte 'No' all'impianto di compostaggio

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

L'associazione Uniti per Putignano ha presentato l'esito della raccolta firme in un incontro pubblico nell'ex macello IMake

Uniti_per_Putignano_-_4500_firme_contro_impianto_di_compostaggioPutignano Ba - Sono 4500 le firme che l’associazione di promozione sociale Uniti per Putignano ha raccolto nel corso degli ultimi due mesi, contro la realizzazione nelle campagne di Putignano, di un impianto di compostaggio dei rifiuti organici.

'Un risultato conseguito senza il coinvolgimento di partiti e gruppi politici altrettanto contrari a tale installazione'. Si tratta esclusivamente delle firme di concittadini che hanno condiviso le nostre preoccupazioni in merito alla prospettata realizzazione di un impianto così grande di compostaggio sul nostro territorio, che tratterebbe rifiuti provenienti addirittura da 25 - 30 comuni viciniori, con tutte le problematiche che ne conseguono e che sono state ampiamente illustrate con l'aiuto di esperti in materia,nel corso dei vari incontri'.

Così il presidente di Federcivica Giuseppe Bianco, che ha voluto far intendere che il fronte del 'No' è ben più vasto di quello espresso dalle firme raccolte sinora, finalizzate a 'costringere' la locale amministrazione comunale a rinunciare definitivamente a dotare Putignano di quello che potrebbe divenire un ‘ecomostro’ dannoso non solo per l'ambiente ma anche per la salute.

Come si legge nel petitum del documento sottoscritto 4500 volte: 'I cittadini firmatari esprimono la propria contrarietà alla volontà politica dell'Amministrazione Comunale e chiedono al Sindaco di Putignano e alla propria giunta di revocare la delibera di giunta n. 2 del 5 gennaio 2017 con oggetto “Manifestazione di interesse del Comune di Putignano per la realizzazione di un impianto per il trattamento della frazione organica” e di rinunciare definitivamente a dotare Putignano di un ECOMOSTRO dannoso non solo per l'ambiente ma anche per la salute…’.

Mercoledì 17 maggio prossimo, una delegazione dell'associazione aps Uniti per Putignano porterà le firme all'attenzione del sindaco di Putignano Domenico Giannandrea e il giorno successivo, giovedì 18 maggio le medesime firme saranno depositate anche presso gli uffici della Regione Puglia.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: