gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano presente al convegno ‘Turismo dell’entroterra’
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano presente al convegno ‘Turismo dell’entroterra’

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

Giovedì 17 novembre scorso, presso l’Auditorium dell’IISS "Colamonico-Chiarulli" di Acquaviva delle Fonti, si è tenuto il convegno "Il cuore dell'entroterra. Il turismo nelle zone interne della Puglia"

AcqConvegno_Il_Cuore_dellEntroterra_-_Acquaviva_delle_Fontiuaviva delle Fonti Ba - Temi centrali: lo stato di salute del turismo pugliese, le prospettive future, coordinamento delle associazioni con gli enti locali per la promozione del territorio, la valorizzazione delle tradizioni popolari, l’enogastronomia e i monumenti dell'entroterra.

A rappresentare la città di Putignano, l’assessore al turismo Emanuela Elba che ha portato ad esempio la recente esperienza dell’interazione tra comuni aderenti alla rete Cuore di Puglia, in occasione della sagra del fungo putignanese.

Sono intervenuti: Davide Carlucci, Sindaco di Acquaviva delle Fonti e Presidente dell'Associazione Cuore della Puglia, un delegato di Eugenia Vantaggiato, Dirigente del Segretariato Regionale MiBACT Bari, Luca Scandale, Responsabile del Piano Strategico del Turismo Regione Puglia, Alessandro Buongiorno, direttore Puglia Imperiale, Francesco Caizzi, Presidente Federalberghi Puglia, Emanuela Elba, Assessore alla Cultura del Comune di Putignano, Francesco De Carlo, Presidente Assoturismo Metropolitana Terra di Bari e Asshotel e Arcangelo Cirone, Direttore GAL Sud-Est barese.

A margine dell’incontro l’assessore Elba ne ha sintetizzato gli esiti: ‘Il convegno, rivolto principalmente ai giovani studenti, ma non solo, era finalizzato a fare il punto sulle nuove linee di open government che lo stato, la regione e di conseguenza i comuni stanno seguendo per incrementare lo sviluppo del settore turistico. Si è discusso del piano strategico regionale per il turismo e delle iniziative che i singoli comuni stanno avviando in sintonia con l'indirizzo regionale. Centrale è stato il discorso del turismo nell'area dell'entroterra barese, un'area fino ad ora poco interessata da progetti coordinati di sviluppo. Si rivela perciò in tal senso di grande importanza l'attività messa in campo dall'associazione Cuore della Puglia, che sta lavorando proprio per valorizzare la realtà territoriale dell'entroterra.  Annunciata a titolo di esempio la partecipazione al bando regionale In Puglia 365, che porterà all'organizzazione nei vari comuni di una serie di importanti e interessanti iniziative'.

A Putignano per esempio, consentirà di effettuare una pre-apertura straordinaria del museo civico Romanazzi Carducci che sarà inaugurato il prossimo febbraio 2017.

Cuore della Puglia è considerato dalla regione un esempio virtuoso di cooperazione tra comuni. Il progetto nasce dalla volontà di 40 comuni del “Cuore della Puglia”, di rilanciare il territorio attraverso un viaggio alla scoperta delle migliori esperienze nel settore agroalimentare, turistico e culturale, coniugando sapientemente tradizione, enogastronomia e buone pratiche.

Ecco i comuni che ne fanno parte: Acquaviva delle fonti;   Adelfia;   Altamura;   Andria;  Bari;   Barletta;   Bisceglie;   Bitetto;   Bitonto;   Bitritto;   Casamassima;   Cassano delle Murge;   Castellaneta;  Cellamare;   Conversano;   Corato;  Galatina;   Ginosa,   Gioia del Colle,   Giovinazzo,   Gravina in Puglia,   Laterza,  Maruggio,   Minervino Murge,   Mola,   Molfetta,   Noci,   Palagianello,   Polignano a Mare,   Putignano,   Rutigliano,   Ruvo,   Sammichele,   Sannicandro di Bari,   Santeramo ,  Terlizzi ,  Toritto,   Triggiano,   Turi,   Valenzano.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: