gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano - Associazioni tra i banchi di scuola per la sicurezza stradale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Associazioni tra i banchi di scuola per la sicurezza stradale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Vivi la Strada .it e l'associazione Lumen di Putignano, insieme nelle scuole per la sicurezza stradale con il progetto 'Dal banco alla strada'

PVivilastrada_-_Dal_Banco_alla_Stradautignano Ba - L'associazione per la diffusione della cultura della sicurezza stradale Vivilastrada.it e l’ass. culturale Lumen, in collaborazione con il Comune di Putignano e la polizia  municipale, nonché delle scuole cittadine, De Gasperi-Da Putignano e Minzele-Parini, hanno organizzato un percorso formativo sull'educazione stradale, rivolto agli alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado.

L'esperienza del presidente e fondatore di vivi la strada.it, Tonio Coladonato insegna che, pur non trattandosi di utenti della strada, i giovani studenti destinatari di tale percorso formativo, mostrano sempre grande interesse per gli argomenti trattati, e sovente, trasmettono le nozioni apprese anche all'interno dei rispettivi nuclei familiari, sensibilizzando anche coloro che di fatto a casa posseggono e guidano l'automobile.

La realizzazione del progetto è sostenuta da un modesto contributo finanziario comunale, integrato dal generoso supporto offerto dagli sponsor. Il percorso educativo, rivolto a bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni di età, sarà inaugurato nei prossimi giorni e si snoderà attraverso quaranta incontri che avranno luogo durante l’orario scolastico.

Advertising

TECH_help_temporale


Con l'ausilio di supporti audiovisivi saranno spiegate le regole elementari sull'utilizzo del casco per chi va in bici e in moto; delle cinture di sicurezza in auto, dell’attraversamento pedonale, nonché il riconoscimento di alcuni segnali stradali, delle figure professionali e di primo soccorso (vigili urbani, operatori del 118, ecc.).

Un capitolo particolare sarà dedicato ai rischi legati all'uso del cellulare durante la guida, causa frequente di gravissimi incidenti stradali. Il progetto prevede altresì la presenza di agenti della polizia locale, vigili del fuoco e operatori del 118, che interagiranno con gli alunni durante le lezioni, spiegando cosa bisogna fare o non fare, in caso di trovi in una situazione i bisogna prestare il primo soccorso.

Sarà inoltre spiegato ai ragazzi come comunicare con i vari numeri di emergenza come il 112,115 e 118, in caso di necessità.Il progetto si concluderà con un grande saggio finale a magio del 2017.