gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Le produzioni di Putignano avranno la denominazione d'origine De.CO.
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Le produzioni di Putignano avranno la denominazione d'origine De.CO.

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

Le aziende putignanesi che operano nell’ambito della produzione agroalimentare e artigianale, ora potranno avere un nuovo strumento distintivo che ne accresca il valore

PDe.CO._-_Ass._Elba_pres._logoutignano Ba - L’amministrazione comunale di Putignano ha deciso di dotarsi del simbolo De.CO. (Denominazione Comunale di Origine), per la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali locali. Le denominazioni comunali, non sono marchi e non rappresentano tutele, ma costituiscono un atto politico, che fissa un valore a  ciò che identifica quel Comune.

Uno strumento spesso utile per cogliere un’opportunità di marketing territoriale, un elemento distintivo per la salvaguarda dell’identità territoriale agroalimentare, enogastronomico ed artigianale. Il regolamento apposito  è stato approvato dall’amministrazione Giannandrea nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, dopo una lunga serie di consultazioni e verifiche durata quasi un anno.

I principali promotori dell’iniziativa sono stati l’assessore con delega all’agricoltura Emanuela Elba e il consigliere Sebastiano Delfine, i quali hanno spiegato che prima di poter richiedere tale denominazione da parte delle aziende, dovrà essere prima istituito un organo di valutazione formato da due tecnici con specifiche competenze nel settore agroalimentare.

L’amministrazione appronterà inoltre un disciplinare a cui le aziende dovranno attenersi. Le aziende dunque potranno fare richiesta della De.CO. solo se in possesso di taluni requisiti richiesti. In questo modo i consumatori saranno garantiti sul fatto che il prodotto proviene da un'azienda locale e possiede determinate peculiarità qualitative, a cominciare dalle materie prime utilizzate e dalla loro provenienza: per esempio dalla filiera corta.

'La De.CO. in questo modo, diventa la carta di identità del prodotto stesso generando maggiore fiducia nel consumatore – spiega l’assessore Elba - Le denominazioni comunali d'origine stanno avendo un grande sviluppo anche oltre il mercato alimentare, quando sono applicate ad esempio, anche per agli tipici di una determinata città'.

Di rilievo il fatto che la grafica del logo De.CO. sia stata realizzata, gratuitamente, dagli studenti dell’IISS Agherbino di Putignano, i quali hanno pensato bene di inserire nel disegno un richiamo al noto carnevale cittadino con un berretto di Farinella su una delle lettere che compongono l'acronimo.

Il tutto grazie al protocollo d’intesa sottoscritto con il Comune che prevede l’impiego delle competenze di insegnanti e studenti di quella scuola per la realizzazione di loghi, e campagne di comunicazione istituzionali. Come già avvenuto nell’analogo caso della realizzazione del logo della biblioteca comunale attualmente in uso.