E' deceduto questa mattina all'età di 61 anni. Era ricoverato al Miulli di Acquaviva per un male che non gli ha lasciato scampo

Pasquale_TriaPutignano Ba - La notizia della sua improvvisa dipartita ha lasciato attonita l’intera comunità putignanese, dove Pasquale Tria era molto conosciuto per essere una delle colonne portanti del "Giornale di Putignano", assieme all'amico e collega Claudio Loliva. Pasquale Tria, classe 1954, sposato con Concetta e con due figlie, Raffaella e Anna Carla, si è sempre occupato di informazione locale, cominciando la sua collaborazione con il Giornale di Putignano già dai primi anni novanta.

Durante lla sua attività di giornalista e di attento osservatore della vita cittadina è rimasto costantemente a contatto con la realtà locale, raccontandone pregi e contraddizioni. Anche il mondo della politica non ha potuto esimersi dal ricordarlo per la sua capacità di raccontare i fatti senza ipocrisia e pregiudizi, ben conoscendo anche il suo retaggio politico. Da quando aveva conciuto Marco Pannella nel 1972, aveva sempre militato nel partito radicale.

Era stimato e benvoluto da tutti i colleghi che lo hanno conosciuto e continueranno a ricordarlo per le sue tortuose <<analisi e pronostici politici>>, o semplicemente i suoi avventurosi racconti di vita vissuta. I funerali sono previsti per lunedì mattina alle 9,30, partendo dalla Chiesa dei Cappuccini, per muoversi poi presso la Chiesa di San Filippo Neri.