gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
In un libro, antiche credenze, superstizioni e pregiudizi del popolo putignanese
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

In un libro, antiche credenze, superstizioni e pregiudizi del popolo putignanese

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

S'intitola 'Pregiudizi popolari putignanesi' di Antonio Karusio del 1887. E' stato riportato alla luce e ripubblicato dall'associazione culturale Junto-Festina Lente

Pregiudizi_Popolari_Putignanesi_-_Antonio_KarusioPutignano Ba – Credenze popolari, pregiudizi, superstizioni, strane pratiche per le guarigioni, insomma una curiosa testimonianza della cultura popolare putignanese ottocentesca. Questo il contenuto di un libretto risalente al 1887 per mano di Antonio Karusio e intitolato ‘Pregiudizi popolari putignanesi', oggi riportato alla luce da un’associazione locale denominata Junto Festina Lente.

Il piccolo ma prezioso volume, costa 10 euro e l’importo ricavato delle vendite del libro sarà devoluto all’Associazione di Dermatologia Pediatrica per le cure e la ricerca della malattie rare.

Junto_Festina_Lente_-_Pregiudizi_PopolariIl libretto è stato presentato alcuni giorni fa presso l’auditorium della scuola media Stefano da Putignano dal presidente del circolo letterario, Dott. Nicola Morelli, al quale hanno fatto eco gli interventi di altri ospiti che hanno quasi <<inteatrato>> alcuni brani del libro.

Eloquente e ancora attuale la motivazione dell’autore a margine della pubblicazione:

‘Ho raccolto tutti quei pregiudizi del nostro popolino dei quali ho potuto avere notizie perché se ne abbia memoria poiché la maggior parte di essi sono discreditati da parlartene appena e col tempo finiranno col essere totalmente dimenticati lì oppure raccolti per dimostrare ancora una volta come in molti casi gli ignoranti sono utile preda dei furbi che seminano i pregiudizi per raccogliere denaro per altri scopi occulti’.