gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano - Progetto di restauro dei dipinti alla Chiesa dei Cappuccini
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Progetto di restauro dei dipinti alla Chiesa dei Cappuccini

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Presentazione venerdì 6 maggio ore 19:45, in Via Roma 44 a Putignano

PChiesa_Cappuccini_restauro_dipintiutignano Ba - Le Associazioni interessate al restauro dei dipinti sulla volta della sagrestia della Chiesa dei Cappuccini di Putignano, ne presenteranno il progetto, venerdì 6 maggio, alle ore 19,45, presso la sala “M.L. Polignano” in Via Roma 44.

Sono previsti gli interventi di Don Mimmo Belvito, Parroco della Chiesa di Maria S.S. del Carmine, di Pietro Sisto docente di Letteratura italiana e di Storia del libro e dell’editoria presso l’Università di Bari, di Rosanna Bianco, docente di Storia dell’arte medievale e di Iconografia e Iconologia presso l’Università di Bari, del restauratore Maurizio Lorenzoni, al quale si deve tra l’altro, il restauro della tela delle apparizioni di Cristo dopo la Resurrezione e dell’intero altare maggiore della Chiesa dei Cappuccini. Interverrà l’Assessore alla cultura del Comune di Putignano, Professoressa Emanuela Elba.

Le Associazioni proponenti invitano tutti, Associazioni e singoli cittadini, a partecipare all’evento ed a collaborare alle iniziative che saranno assunte per reperire i fondi necessari alla realizzazione del restauro comunicando la propria disponibilità presso la Chiesa di Maria S.S. del Carmine.

Piazzetta_dei_Cappuccini_-_PutignanoLa struttura risale al Seicento, anno dell'insediamento dei frati cappuccini nella città di Putignano. Alla soppressione degli ordini religiosi del 1873, il convento divenne sede del ricovero di mendicità. La dedica della chiesa avvenne a nome della Madonna della Consolazione, mentre oggi è nota come Chiesa dei Cappuccini.


Il portale d’ingresso è molto semplice. L’interno è a navata unica; due nicchie laterali sono presenti sul lato sinistro. Sulla parte destra è presente una piccola navata. Di interesse è l’altare centrale, che rispecchia lo stile barocco: il monumento, policromo, è fortemente scenografico. Di interesse artistico sono le tele poste a coronamento degli altri altari minori.