gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
La BCC di Putignano presenta ‘Memorie su Pietra – Epigrafi di Putignano’
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

La BCC di Putignano presenta ‘Memorie su Pietra – Epigrafi di Putignano’

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

La locale Banca di Credito Cooperativo, ha finanziato la pubblicazione del volume realizzato dall’archeologa putignanese Maria Francesca Dalena

PutigMemorie_su_Pietra_Maria_Francesca_Dalenanano Ba – Il volume è stato presentato venerdì 22 aprile nella sede UPTE  (Università Popolare della Terza Età), alla presenza dell’assessore alla cultura prof. Emanuela Elba, del presidente della BCC Putignano, Avv. Sandro Mele, del Prof. Pietro Sisto che ne ha curato la prefazione.

L’incontro è stato introdotto dalla Presidente dell’UPTE di Putignano Angela Fontana e dal prof. Primo Scalini. La preziosa opera editoriale è stata realizzata dalla studiosa di storia locale putignanese Maria Francesca Dalena, laureata in lettere classiche e con una specializzazione in archeologia. Il volume si sostanzia di una raccolta di immagini di epigrafi, descritti e commentati, allo scopo di ripercorrere alcuni tratti della storia locale.

Memorie_su_Pietra_epigrafi_di_Putignano_-_Ass._E.ElbaDal canto suo l’autrice ha motivato il suo lavoro raccontando della sua passione in gioventù  per i racconti di suo nonno, sopravvissuto a due guerre. Le epigrafi in particolare, costituiscono un’istantanea storiografica eccezionale. Ma è anche utile cercare di comprenderne a fondo il significato o il messaggio da tramandare per le quali erano state create.

Il Presidente Mele della BCC di Putignano,  ha spiegato le ragioni che hanno portato a sostenere economicamente la pubblicazione, considerata inedita e di elevato valore culturale. Chiarendo altresì che trattasi di attività che rientrano a pieno titolo tra quelle previste dagli  scopi statutari della banca putignanese.