gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Bandi, premi e prime novità del prossimo del Carnevale di Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Bandi, premi e prime novità del prossimo del Carnevale di Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità
Due sfilate di sera; premi solo ai primi tre carri classificati e nuovo sistema di composizione della giuria

Carnevale_foto_coriandoliPutignano Ba - Appianata la situazione debitoria dell’ente grazie ad un contributo straordinario di 230mila euro erogato dall’amministrazione comunale, la Fondazione si è rimessa in moto per organizzare la 622^ edizione del Carnevale di Putignano 2015-2016 che avrà come tema conduttore la 'diversità'. Il primo passo è stato quello di pubblicare i bandi  che mettono in gara carri allegorici, maschere di carattere e gruppi mascherati.

Oltre, naturalmente a quello per l’imminente tradizionale manifestazione delle Propaggini, che apre ufficialmente questo carnevale il 26 dicembre. I famossimi 'cipponi' satirici in vernacolo putignanese saranno piantati dal palco allestito in piazza Plebiscito dalle ore 15,30. Le novità più importanti riguardano il bando per le sfilate dei sette carri allegorici (domenica 24 gennaio ore 11, sabato 30 gennaio ore 19, domenica 7 ore 11 e martedì 9 febbraio ore 19), con particolare riferimento ai premi.

Rispetto all'anno scorso, la Fondazione ha aumentato di 2mila euro circa ciascun ‘contributo a fondo perduto’ da destinare alle associazioni dei maestri cartapestai (33mila euro totali), avendo innalzato la copertura premi per la realizzazione dei carri allegorici a 234mila e 500 euro complessivi. Le associazioni dei maestri cartapestai però dovranno farsi carico delle questioni legate alla sicurezza, esautorando l’ente da ogni responsabilità.

  advertising

Tech_3.0_Natale

Inoltre a differenza del passato, a ricevere l’ambita ricompensa in denaro saranno solo i primi tre classificati. Per gli altri sarà assicurato in ogni caso un contributo economico, per tutti di uguale entità, indipendentemente dalla  posizione ottenuta in classifica. Questo significa che ciascuno riceverà un compenso di 33.000 euro, erogato in cinque rate: 15 dicembre 2015, 31 gennaio, 29 febbraio, 30 aprile e 31 agosto 2016.

Altra novità assoluta riguarda la composizione della giuria. Ogni sfilata avrà una giuria diversa composta da tre esperti, selezionati dalla Fondazione in collaborazione con le associazioni in concorso. I carristi hanno pochi giorni per presentare i bozzetti, ma pr fortuna erano già al lavoro da tempo.

Il Bando presentato pochi giorni fa, scade il prossimo 4 dicembre alle ore 12. Per i gruppi mascherati invece, il bando impone il vincolo di “di dar vita, su tutto il percorso, a coreografie itineranti tali da rendere omogeneo e vivace il corso mascherato”, ma, al tempo stesso, di non fermarsi per non “rallentare il regolare svolgimento della sfilata”.

Stabiliti anche i premi, che andranno da un minimo di 800 euro a un massimo di 3mila euro (lordi). La classifica sarà stilata dai giurati prima dell’ultima sfilata. Per quanto riguarda, invece, le maschere di carattere, ne saranno premiate solo sette, con un contributo economico da 300 a un massimo di 1000 euro (lordi). Per loro il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 21 dicembre alle ore 18.