gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano - Sconti sulla Tari con le premialità, ma multe più salate per chi sporca
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Sconti sulla Tari con le premialità, ma multe più salate per chi sporca

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

Conferendo al CCR si raccoglieranno i punti per uno sconto sul tributo fio a 50 euro. Multe più pesanti per chi sporca e non rispetta le regole

Centro_Comunale_di_Raccolta_Rifiuti_PutignanoPutignano Ba - Con l’approvazione delle nuove tariffe (più leggere) della tassa sui rifiuti, il comune di Putignano ha deliberato anche il nuovo sistema virtuoso di premialità che permetterà ai cittadini di ottenere sconti sul tributo dovuto. Contestualmente è stato rivisto al rialzo, il regime sanzionatorio per chi non rispetta le regole sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

Si tratta di una sorta di <<raccolta punti>> che saranno attribuiti agli utenti che conferiranno carta, cartone, plastica, alluminio e acciaio direttamente presso il centro comunale di raccolta. Attraverso un’apposita <<card>> o tramite codice fiscale per l'identificazione, il cittadino riceverà 1 punto ogni 10 chili di carta/cartone conferiti; 1 ogni 5 chili di plastica;  1 per ogni 5 chili di allumino o acciaio. Al raggiungimento del punteggio minimo di 50 punti si avrà diritto a 10 euro di sconto. Ogni 25 punti in più si avrà diritto ad ulteriori 5 euro di sconto.

I quantitativi minori dei rifiuti danno diritto a frazioni decimali di punto. Tuttavia il numero massimo dei punti accumulabili è di 250 fra le diverse tipologie di rifiuti, per ottenere uno sconto di 50 euro  sulla tassa.

I rifiuti raccolti in maniera differenziata saranno pesari sulla bilancia elettronica che emetterà uno scontrino con l’indicazione dei punti  accumulati. L’operatore però verificherà il materiale conferito e potrà escludere quelli non correttamente separati.

Nel contempo l’amministrazione locale ha approntato anche una modifica al regolamento di igiene urbana ritoccando al rialzo le multe a carico di coloro che invece non rispettano le regole della raccolta differenziata, conferendo i rifiuti in modo inappropriato o abbandonandoli nell’ambiente.

Multe da 25 a 500 euro per chi non conferisce nell’apposito contenitore; più salate le sanzioni per chi conferisce al servizio rifiuti speciali (esercenti e aziende): da 300 a 500 euro. Rischiano da 50 a 200 euro di multa anche coloro che infilano le buste di spazzatura nei cestini gettacarte stradali; da 25 a 100 euro infine, per chi sporca il suolo pubblico con deiezioni di animali.

Con le modifiche al regolamento, oltre a maggiori controlli da parte della polizia municipale che ha il compito di assicurare la tutela igienico –sanitaria, l’amministrazione potrà fare anche ricorso agli <<ausiliari ambientali>>, i quali avranno il compito di informare, vigilare sul rispetto delle regole e contestare direttamente i comportamenti scorretti agli eventuali trasgressori.