gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Arte e artigianato dei nostri maestri
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Arte e artigianato dei nostri maestri

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Lettori
A cura di Giulia Ancona

Angelo_CasulliPutignano (Ba) - Spesso ci troviamo ad ammirare cose e persone di posti lontani, ignorando ricchezze a noi vicine o artisti di pregio che ci passano accanto. E’ il caso del Signor Angelo Casulli. Persona gentile e schiva, artigiano putignanese e artista di talento poco conosciuto o noto solo a chi del  suo lavoro necessita. Studi di  Architettura, infatti, si rivolgono a lui per la realizzazione di  plastici di progetti in legno o pietra leccese a seconda del bisogno. Casulli non è solo questo! 

Chi ha avuto modo di avvicinarsi ai suoi capolavori resta colpito dalla somiglianza e dalla precisione delle opere di cui esegue le copie e che lo ispirano. Lui stesso ama definirsi un artigiano con una certa vocazione all’arte. “Del resto -  ribadisce il Prof. Pietro Mezzapesa parlando di lui -   come si fa a fissare una precisa discriminante fra artigiano e artista?

Nell’artigiano - quello di stampo tradizionale, che fa prevalere la creatività sulla meccanica ripetitività – non può mancare quella scintilla di estro che dà al suo prodotto una patina di originalità.

Angelo Casulli la sente bruciare dentro questa scintilla e si abbandona al suo stimolo. E si serve della pietra leccese – quella morbida pietra salentina, da cui sono stati ricavati tanti capolavori architettonici dello splendido barocco di Lecce – per riprodurre belle miniature di suggestivi angoli della nostra terra . Presunzione d’artista ? Direi, piuttosto, sincero e ingenuo abbandono alla segreta ispirazione che gli urge dentro. Che è oltretutto un atteggiamento di autenticità e di umile disponibilità alle spinte vocazionali.”

L'uso di modelli architettonici propedeutici alla realizzazione dell’opera è documentato anche nel passato. Alcuni ci sono pervenuti, come il modello ligneo di palazzo Strozzi di Simone del Pollaiolo o quello della Cupola di Santa Maria del Fiore attribuito a Brunelleschi stesso  Celebre è anche il grandioso plastico per la basilica di San Pietro in Vaticano per la quale lo stesso Michelangelo Buonarroti presentò un modello ligneo che fu immortalato in una tela.

Il modello tridimensionale è sempre stato un elemento decisivo e significativo per il percorso progettuale, strumento di dialogo e confronto nel processo creativo..

Angelo Casulli nasce a Putignano nel Giugno del 1960. Sin da bambino è attratto dall’arte e dal disegno,la sua curiosità e lo spirito di osservazione del particolare lo spingono per gioco alle prime costruzioni sotto forma di giocattoli, diventando dopo vere e proprie miniature .

Il giovane Casulli approfondita sempre di più la sua passione per il disegno, l’architettura ed i materiali, comincia a dar vita a vere e proprie opere d’arte nel campo della modellistica, scorci di centri storici di particolare pregio, ricostruzioni di piccoli borghi e masserie, sino alla realizzazione del suo capolavoro, il modello della Basilica dei Santi Medici Cosma e Damiano di Alberobello. In questa opera  l’artista manifesta tutta la sua maestria nella precisa ed accurata ricostruzione della basilica con un materiale come la pietra leccese, scolpendo pezzo dopo pezzo l’opera con le sue abili mani.

L’artista Casulli vive ed opera nel suo studio-laboratorio  in  Putignano. Alcune delle sue opere si possono ammirare in una esposizione stabile c/o Associazione Artistica Culturale “Arts and Crafts” in via Garibaldi, 42 a Putignano tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 18 alle ore 20 circa.