Intervista con l'avvocato Sandro Mele, Presidente della BCC Putignano, sull'impegno dell'istituto putignanese a favore del mondo della scuola

avvocato sandro mele bcc putignanoPutignano - Il progetto "Giornalismo e Transmedialità" del liceo Majorana Laterza di Putignano, alla sua seconda edizione, è frutto dell'opera dell'associazione Liceando APS di Putignano. Alla guida dell'iniziativa la prof.ssa Grazia Corigliano. Quest'anno ha goduto anche del supporto della BCC di Putignano.

Il sostegno economico e istituzionale da parte della Banca è importante e incoraggia il mondo della scuola ad intraprendere attività collaterali ed extrascolastiche che arricchiscono la formazione degli studenti offrendo ai ragazzi una prospettiva più completa per le scelte sul loro futuro per lo studio, o professionali.

Abbiamo incontrato il presidente della BCC di Putignano, l'avvocato Sandro Mele, per tentare di spiegare il reciproco beneficio che può derivare dal rapporto di collaborazione e sostegno che si è instaurato fra l'istituto di credito putignanese e il polo liceale Majorana Laterza.

intervista avvocato sandro mele

Sì, la banca di credito cooperativo di Putignano che io rappresento è stata da sempre attenta a queste dinamiche che sostanzialmente rappresentano delle opportunità. Quando ci è stato proposto di sostenere questa iniziativa, abbiamo davvero con grande entusiasmo accettato perché riteniamo che queste iniziative vadano coltivate e seguite dai nostri giovani soprattutto dai nostri giovani di provincia. - precisa l'avvocato Mele - Ci ha convinto la qualità, lo spessore del progetto, le finalità e soprattutto l'idea di offrire un'opportunità, che, perchè no, magari potrà trasformarsi in passione e poi professione.

Un'altra tematica molto importante ci ha persuaso nel promuovere il corso: l'apertura alle nuove forme di comunicazione che riteniamio sempre più pregnanti nella vita di tutti. Oggi sono cambiati molto i metodi di comunicazione, alcuni dicono siano più efficaci, io credo che un'oculata integrazione di strumenti diversi, di mezzi produca valore aggiunto che migliora la funzione delle informazioni, delle conoscenze, soprattutto per i più giovani.

Sempre in collaborazione con il polo liceale Majorana Laterza di Putignano abbiamo sostenuto il Certamen Latinum Putinianense alla seconda edizione, con l'invito rivolto ai giovani ad avere fame di sapere, perché il sapere genera consapevolezza e la consapevolezza genera libertà, libertà di pensiero. Quindi non mi stancherò mai a titolo personale, ma non ci stancheremo mai come banca di portare avanti iniziative di supporto a tutto ciò che può rappresentare un'opportunità culturale e di crescita per i giovani."

Una domanda più nello specifico. Se poteste in qualche modo intervenire anche nei contenuti, proporreste in un progetto come "Giornalismo e Transmedialità" che venisse annoverata anche l'informazione economica e finanziaria, cioé quella che probabilmente è recepita e compresa con maggiore difficoltà dal grande pubblico?

Assolutamente sì. A rimarcare la nostra attenzione a questi aspetto noi come Banca Credito Cooperativo di Putignano da quattro anni ormai siamo presenti in un evento nuovo ai più, che è il Mese dell'educazione finanziaria, manifestazione promossa in tutta Italia dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria sotto l'egida della Banca d'Italia.

Noi crediamo che l'educazione finanziaria possa essere resa, mi lasci passare il termine, popolare. Purtroppo è una materia che probabilmente per anni ha subito una sorta di secretazione, forse perché questo faceva comodo a qualcuno. Invece credo che l'educazione finanziaria sui banchi di scuola possa essere il primo passo verso scelte di consapevolezza da parte del pubblico, da parte dei cittadini. Faccio un esempio. L'Italia è uno dei paesi più bancocentrici nella gestione del credito. In altri paesi extraeuropei, ma anche in Germania, e in buona parte dei paesi del Nord di cultura anglosassone la materia del credito ha
una presenza significativa nel mercato finanziario. Mi spiego: mentre in Italia per ottenere un finanziamento l'imprenditore si rivolge quasi esclusivamente al ceto bancario all'estero per finanziarsi l'imprenditore si rivolge al mercato, dove trova un popolo di investitori che è rappresentato da comuni cittadini che evidentemente hanno le conoscenze basilari per potersi muovere con una certa sicurezza in un contesto che... se non affrontato in maniera adeguata, può essere un contesto assai ripido.

avvocato sandro mele

Ecco, se dovessimo mandare un messaggio ai ragazzi che hanno partecipato a questo progetto, un messaggio del Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Putignano, che cosa potremmo dire loro?

Direi, intanto, di coltivare sempre con molta curiosità e con molta passione tutti gli interessi non ultimo quello per il giornalismo che si è trasformato... e si sta trasformando nel tempo, ma che in effetti è l'unico caratterizzato dal fascino e dalla responsabilità di informarsi e di informare. Saper curiosare per analizzare le fonti e poi riuscire a riportare le notizie con equilibrio e dovizia di particolari, e sappiamo tutti quanto delicata sia questa cosa. Quindi direi di appassionarsi, non lasciandosi sfuggire queste opportunità che pur non rientrando negli ordinari programmi scolastici, offono indubbie possibilità e perché no... se possibile coniugare a queste anche l'informazione finanziaria.

Ringraziamo il Presidente della BCC Putignano, Banca di Credito Cooperativo di Putignano, l'avvocato Sandro Mele, con l'augurio di un buon lavoro e di un buon proseguimento con i migliori auspici.

IL PROGETTO "GIORNALISMO & TRANSMEDIALITÀ 2.0"

Saper coniugare curiosità e amore per il giornalismo sono stati gli ingredienti della seconda edizione del progetto "Giornalismo e Transmedialità". L'iniziativa, grazie all'ausilio di esperti nei vari ambiti della comunicazione, ha potuto accrescere competenze, capacità e tecniche multipiattaforma e interdisciplinari degli studenti. Il corso rientra nelle tante iniziative proposte e sostenute dall'associazione Liceando APS Putignano indirizzate al mondo della scuola. Ricordiamo che i progetti della Liceando APS operativa dal 2014 (quest'anno festeggia i suoi primi dieci anni), sono realizzabili grazie all’impegno dei volontari, ma soprattutto grazie al costante supporto dei numerosi sostenitori che indicano in dichiarazione, Redditi o 730, l’Associazione quale destinataria del loro "5 per mille". L'invito dunque a contribuire destinando il proprio 5xmille alla Liceando nella dichiarazione dei redditi con la propria firma e indicando il Codice Fiscale 91114820722 per promuovere le iniziative di accrescimento indirizzate ai nostri giovani studenti. 

liceando 5x1000

 
Condividi