gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, il giornale di Putignano

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Home Lettori Studenti putignanesi in visita a Montecitorio
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Banner

Studenti putignanesi in visita a Montecitorio

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Lettori
Scritto da Antonella Girolamo   
Giovedì 23 Marzo 2017 10:14

Una giornata premio per per gli alunni più meritevoli per comportamento e profitto dell'I.C. "De Gasperi- Stefano da Putignano"

De_Gasperi_-_S._Da_Putignano_-_Visita_Montecitorio2Putignano Ba - Uno studente per ogni classe di quinta della primaria, due per ogni classe della secondaria di primo grado. Si tratta di una consuetudine dell'I.C. De Gasperi- S. da Putignano, di cui è promotrice l’amministrazione comunale di Putignano con la Dirigente Maria Anna Buttiglione, per offrire ad alcuni alunni un’esperienza formativa e di crescita così importante.

La partenza all'alba e il rientro a notte fonda di un temibile venerdì 17 non hanno spento l'entusiasmo degli alunni partecipanti e dei docenti accompagnatori, Annamaria Antonicelli, Antonella Girolamo, Teresa Giuliani, Nicoletta Ignatti, Giuseppe Lopriore, che hanno goduto di una splendida giornata di caldo sole primaverile.

L'arrivo nella città eterna ha consentito di effettuare un piacevole giro nel cuore di Roma fra Piazza di Spagna, Piazza Navona, la fontana di Trevi e il Pantheon. Il prof. Lopriore, guida attenta e appassionato estimatore d’arte, ha guidato i 46 ragazzi all'interno della chiesa di San Luigi dei Francesi, dove è stato possibile ammirare le prime tre tele pubbliche dipinte dal Caravaggio per raccontare episodi della vita di San Matteo.

Tre capolavori risalenti al 1600, dipinti  dall’artista con un realismo impressionante e in cui la luce diventa la vera protagonista, illuminando coloro che sono vicini al Signore. Pranzo a sacco, gelato, amabili conversazioni e qualche acquisto presso le tante bancarelle di artigiani provenienti da tutto il mondo. Alle 16.00 ha avuto luogo l’ingresso a Montecitorio, dopo aver depositato zainetti, telefoni e macchine fotografiche.

Una gentilissima guida ha introdotto il gruppo fra le immense sale del palazzo, illustrando la caratteristica di ogni ambiente e soffermandosi sulla storia degli arredi che decorano le pareti. Tutti sono rimasti colpiti dall'accuratezza dei dettagli, fra soffitti di legno, lampadari, quadri e arazzi.

De_Gasperi_-_S._Da_Putignano_-_Visita_MontecitorioI ragazzi sono rimasti affascinati dalla sala Aldo Moro e dalla sala delle donne. Quest’ultima, inaugurata il 14 luglio 2016 dalla Presidente della Camera, Laura Boldrini, costituisce un nuovo spazio allestito come riconoscimento e tributo alle donne che hanno dato vita alla nostra Repubblica. Presenta infatti i ritratti delle 21 costituenti; delle prime dieci donne sindaco elette nel corso delle elezioni amministrative del '46; della prima Presidente della Camera, Nilde Iotti; della prima Ministra, Tina Anselmi; della prima Presidente di Regione, Anna Nenna D'Antonio.

Su una quarta parete, infine, sono stati apposti tre specchi che stanno ad indicare le tre cariche ancora mai ricoperte da una donna nel nostro Paese: Presidente della Repubblica, Presidente del Senato, Presidente del Consiglio dei ministri. Sotto gli specchi la scritta "potresti essere tu la prima". Una frase che vuole essere un'esortazione rivolta alle donne che visitano Palazzo Montecitorio.

La sorpresa più bella: essere accolti dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin che ha dialogato con i ragazzi e si e compiaciuta della loro preparazione. Il ministro ha spiegato loro l'importanza dell’igiene personale, della vaccinazione e di un corretto stile di vita.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: