Riceviamo e pubblichiamo due articoli inerenti attività della scuola media Parini di Putignano

Scuola_media_Parini_-_Piccola_OrchestraPutignano Ba - Anche quest’anno la piccola 'Orchestra Parini' si è esibita in una competizione musicale partecipando all’11^ edizione del Concorso Nazionale di Musica insieme 2016.

Le prove del concorso si sono tenute a Campobasso dal 28 al 30 aprile 2016. Ancora una volta, come ormai avviene ininterrottamente da 8 anni, l’orchestra formata dagli alunni di scuola media dell’Istituto Comprensivo “MINZELE-PARINI” si è piazzata nelle prime tre posizioni vincendo il terzo premio nella categoria delle scuole medie.

Degno di nota è che l'esecuzione ha ottenuto il secondo miglior punteggio della categoria dato che quest’anno il 2°premio non è stato assegnato a nessun gruppo. Ecco i brani eseguiti: “LA DANZA” di Rossini (tarantella), “AMERICA” dal musical “West side story” di Bernstein e “BARCAROLA” di Mendelssohn.

Lezione straordinaria di sienze con il ricercatore Umberto Binetti

Scuola_Parini_-_Umberto_BinettiPutignano Ba - Per imparare non c’è bisogno sempre dei libri! Questa che raccontiamo è stata una lezione diversa a cui le classi prime della scuola secondaria di primo grado “Parini” hanno assistito. Lunedì 2 maggio, nell’aula magna della scuola, gli alunni hanno incontrato il ricercatore e biologo putignanese Umberto Binetti, che ha studiato all’Università di Pisa e che attualmente vive in Inghilterra.

Tutti, compresi i professori, sono rimasti incantati dal modo in cui ha raccontato la sua esperienza e ha fornito spiegazioni scientifiche mostrando immagini e video simpatici. Il suo discorso è stato molto avvincente; infatti ci sono state tante domande e osservazioni da parte di noi alunni incuriositi.

Ci ha fatto conoscere, per esempio, dei robot che riescono ad andare sott’acqua senza che nessuno li controlli, senza peraltro che vadano in cortocircuito! Essi rimangono sott’acqua per tre mesi, poi vengono riportati in superficie, cosicché gli studiosi possano esaminare l’acqua grazie ai dati registrati dai robot.

La lezione si è conclusa con un bell’applauso ed una fotografia tutti insieme, gli alunni poi sono ritornati nelle proprie aule con un pezzettino in più nel “puzzle” della loro cultura.

(Camilla Degiorgio - Roberta Morelli)

 
Condividi