gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Alberobello - Ritrovato senza vita il 22enne scomparso
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Alberobello - Ritrovato senza vita il 22enne scomparso

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Cronaca

Le unità cinofile dei carabinieri hanno rinvenuto i suoi resti nelle campagne alberobellesi, in contrada <<Albero della Croce>>, non lontano dalla città dei trulli

Davide_Colucci_low

Alberobello Ba - Il giovane si era allontanato da casa domenica 2 ottobre alle ore 13,30, e non aveva fatto più rientro. Aveva lasciato a casa il cagnolino e poi sembrava scomparso nel nulla. Non aveva portato con sé le chiavi dell'auto e neanche il suo telefonino. 



 



Un allontanamento repentino dunque che aveva da subito indotto la famiglia ad allertare le forze dell'ordine e a sollecitare le ricerche. Poi ieri sera al tramonto, dopo ore di battute in lungo e in largo nell’hinterland alberobellese, il macabro ritrovamento qesta sera in contrada <<Albero della Croce>>.

A rinvenire corpo esanime del ragazzo sono state le unità cinofile dei Carabinieri impiegate nelle ricerche che si erano concentrate in quell’area a seguito dell’indicazione fornita da  una persona che riteneva di averlo avvistato da quelle parti già nel pomeriggio di domenica.  

Davide Colucci, 22 anni, nato a Noci ma residente ad Alberobello con la famiglia, aveva un fratello maggiore e lavorava come fabbro nella stessa azienda dove lavora il padre metalmeccanico.

Viste le insolite circostanze dell'allontanamento, le ricerche dei carabinieri e della polizia locale erano partire quasi subito, fino all'intervento della questura di Bari che aveva diramato la foto segnaletica a tutte le forze di polizia

Sul posto, di supporto alle operazioni di recupero anche i vigili del fuoco del Distaccamento di Putignano. La ricostruzione dell'accaduto è ora all'esame del magistrato incaricato dell'indagine che, sulla base delle indicazioni fornite dal medico legale, dovrà stabilire quando è avvenuto il decesso e le circostanze che lo avrebbero provocato, anche se i primi riscontri indurrebbero a ritenere che possa essersi trattato di un suicidio.  





 
Cronaca - Putignano