Un giovane studente della Parini è stato investito da un auto poco fa, mentre stava facendo rientro a casa dopo la scuola

PStudente_investito_Via_Ten._Sbiroliutignano Ba - Il fatto si è verificato poco dopo le ore 13, all’intersezione tra via Ten. Sbiroli e Via San Girolamo, proprio davanti alla macelleria Romanazzi. Uno studente di scuola media, di forse 12-13 anni, presumibilmente proveniente dalla vicina scuola Parini, che stava facendo rientro a casa, nell’attraversare via San Girolamo è stato travolto da un’autovettura Lancia Ypsilon che sopraggiungeva.

Alla guida dell’auto c’era una giovane donna di Putignano. Lo studente è finito sull’asfalto. Dai primi riscontri raccolti sul posto, il ragazzo, dopo l’impatto, presentava un ematoma sul volto ad alcune escoriazioni e gli occhiali rotti. Sul posto infatti è stata fatta arrivare un’autolettiga del 118 che ha provveduto a condurre il minore prima presso il locale pronto soccorso e poi al policlinico di Bari per accertamenti più accurati.

A rilevare il sinistro una pattuglia della polizia locale con gli agenti Manfredi e Lacatena. Sul posto per l’ordine pubblico e ulteriori accertamenti del caso anche una gazzella dei Carabinieri di Putignano. Il minore è stato inizialmente ricoverato presso il policlinico di Bari e posto in osservazione per trauma cranico. Ma l'esito è stato molto favorevole, con una prognosi è stata di soli dieci giorni.

Va tuttavia rilevato che Via San Girolamo, dall'imbocco e per tuta la sua estensione, è totalmente sprovvista di strisce per l'attraversamento pedonale, nonostante si tratti di una strada trafficata e ad alta densità abitativa, nonché percorsa quotidianamente da folti gruppi di studenti provenienti dal ponte pedonale che conduce al polo liceale di Putignano.

 
Condividi