gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Carnevale di Putignano 2014: bozzetti e programma
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Carnevale di Putignano 2014: bozzetti e programma

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Attualità

620° edizione del Carnevale di Putignano: omaggio a Giuseppe Verdi: «Tornate all'antico e sarà un progresso»

Farinella_2013_lowLa 620° edizione del Carnevale di Putignano è stata presentata ieri sera 17 gennaio, giorno di S.Antonio in sala consiliare. L’evento è stato preceduto dalla consueta cerimonia di benedizione delle stalle e degli animali, nonché della mozzarella presso la masseria Antonacci.

Carnevale_presentazionePutignano Ba - Il Carnevale di Putignano rende omaggio a Giuseppe Verdi in occasione del bicentenario della sua nascita. Dopo aver dedicato la scorsa edizione al cinema onirico di Fellini, la Fondazione Carnevale di Putignano quest'anno ha scelto di puntare sulle opere del compositore emiliano per creare nuove suggestioni fra tradizione e innovazione.

I sette carri allegorici, che come da tradizione usciranno dai capannoni la mattina del primo Corso Mascherato, sono tutti dedicati alle composizioni di Verdi: "La Travagliata", "LAida dinastia", "Ride bene chi ride la risata final", "Rigoletto", "Un ballo in maschera", "Va pensiero" e "Va sull'ali dorate". Questi i nomi che i maestri cartapestai hanno attribuito alle loro opere.

La 620esima edizione del Carnevale di Putignano, che ha preso il via lo scorso 26 dicembre con la Festa delle Propaggini, sarà ricca di novità.

Fondazione_Carnevale_Benedizione_MozzarellaSe la tradizionale Festa dell'Orso si terrà come sempre il 2 febbraio, giorno della Candelora, il primo Corso Mascherato è in programma dopo venti giorni, domenica 23 febbraio (ore 11). Fondazione_Carnevale_Benedizione_Mozzarella_2Il 2 marzo ci sarà la seconda sfilata (ore 11). Lunedì 3 marzo, sarà data l'estrema unzione al Carnevale per passare quindi al 4 marzo e festeggiare il Martedì Grasso con la terza sfilata (ore 1900), seguita come da tradizione dalla campana dei maccheroni.

Visto che a carnevale ogni scherzo vale, tutti gli amanti della tradizione carnascialesca avranno una sorpresa: domenica 9 marzo ci sarà la quarta sfilata (ore 11), con successivo Funerale del Carnevale e premiazione del carro allegorico vincitore di questa 620esima edizione della manifestazione carnascialesca più lunga e longeva d'Europa.

Sindaco_CarnevaleTra le novità di quest'anno, la presenza di un coordinamento per musica e coreografie, affidato a due grandi professionisti: Giovanni Tamborrino e Giorgio Rossi. Il primo è una tra le figure più originali ed eclettiche dell'attuale panorama musicale italiano. Originario di Laterza, in provincia di Taranto, Tamborrino dà vita a originali "fusioni timbriche", mescolando i suoni della tradizione colta con i suoni ottenuti dalla percussione dei più svariati materiali raccolti nella sua terra d'origine, la Puglia. 

Il compito di Tamborrino sarà quello di creare una traccia musicale per ogni carro, partendo dalle opere verdiane e reinventandole con il supporto di sette musicisti della classe di Sound Design del Conservatorio di Milano, intitolato proprio a Giuseppe Verdi.

Giorgio Rossi, coreografo e danzatore, co-fondatore della compagnia Sosta Palmizi, una collaborazione con )ovanotti per il multivideo di "Mezzogiorno", coordinerà invece i sette coreografi - uno per carro - che seguiranno i gruppi di danzatori che animeranno i giganti di cartapesta. Quaranta figuranti per ogni carro che, per la prima volta nella storia del Carnevale, si muoveranno sulle note delle opere verdìane seguendo la poetica di Rossi.

I BOZZETTI DEI  7 CARRI ALLEGORICI

I GIOVEDI'

Nell'ottica della riscoperta delle tradizioni da sempre legate alla manifestazione carnascialesca putignanese, infatti, la Fondazione ha deciso quest'anno di continuare a investire sulla valorizzare degli appuntamenti del giovedì. Ha deciso, quindi, di insistere in modo particolare anche sul giovedì delle donne sposate (in calendario il 20 febbraio), per arrivare all'appuntamento che ormai tutti conoscono con il giovedì dei cornuti (fissato per il 27 febbraio), dedicato agli uomini sposati, e considerato un momento ironico e dissacrante di satira sociale.

IL CARNEVALE DI PUTIGNANO E IL PROGETTO STRATEGICO ICE

Carnevale_presentazione2Il Carnevale di Putignano si inserisce tra gli eventi del progetto strategico I.C.E (Innovation, Culture and Creativity for a new Economy), come una delle eccellenze finalizzate a valorizzare e rafforzare il sistema delle Industrie Culturali e Creative pugliesi. Nell'ambito del Programma di Cooperazione Territoriale Europea Grecia-Italia 2007 - 2013, il progetto ha come Lead partner l'Assessorato al Turismo della Regione Puglia, mentre gli altri partner pugliesi sono Teatro Pubblico Pugliese e Apulia Film Commission, assieme a sei partner greci: Regione dell'Epiro, Regione delle Isole dello Ionio, Regione della Grecia Occidentale, Unione Regionale dei Comuni della Grecia Occidentale, Technological Educational Institute of Epirus e Teatro Regionale di Corfù.

Massimo il coinvolgimento delle CCI (cultural and creative industries) nel proporre idee innovative per processi e prodotti, mentre tra le leve di questa iniziativa internazionale c'è anche il rafforzamento della capacità delle stesse CCI di essere parte attiva e strategica della filiera degli eventi e della valorizzazione del patrimonio culturale. Tra i principali, attesi risultati del progetto ci saranno il rafforzamento del sistema creativo, interconnesso tra la Puglia e la Grecia, l'analisi comparativa e la valutazione dei punti di forza e delle criticità, la individuazione di nuove tipologie turistiche, la stipula di protocolli d'intesa tra le autorità pubbliche, i piani di sviluppo delle attività messe in rete, i seminari di formazione, i workshop professionali, i pacchetti turistici e gli scambi di esperienze.

Per il mese prossimo è fissato il primo meeting di progetto, i cui contenuti saranno illustrati in una conferenza stampa con tutti i partner, greci e pugliesi, che avrà luogo a Bari il 30 gennaio alle 11.30 nella sala proiezioni dei Cineporti di Puglia (Bari, Fiera del Levante, Lungomare Starita 1, padiglione 180).