gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, ampliamento Cimitero, l'opposizione interpella
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, ampliamento Cimitero, l'opposizione interpella

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

Approvato nel 2008 era previsto intre anni ma, i lavori non sono neanche cominciati

PPutignano_civico_cimitero_2utignano (Ba) - I consiglieri comunali di minoranza PDL Vito Valentini, Domenico Giannandrea, Stefano Totaro e Ubaldo Genco, hanno presentato una nuova interpellanza al Sindaco di Putignano con risposta nel prossimo Consiglio Comunale, inerente il mancato ampliamento del Civico Cimitero e del relativo parcheggio, previsti da un progetto approvato a settembre dello scorso 2008.



Testo dell'interpellanza:

I consiglieri comunali del Popolo della Libertà Valentini Aldo Vito, Giannandrea Domenico, Totaro Stefano, Genco Ubaldo

                                                        premesso che
Con D.G.C. 42/169 del 11/09/2008 veniva approvato il progetto preliminare del promotore riguardante “ l’ampliamento del cimitero comunale e parcheggio pertinenziale “, nonché la presa d’atto dei verbali di gara e individuazione del promotore nell’azienda INEDIL S.r.l. di Noci.

Che con determina dirigenziale nr. 144 del 05/05/2009 avveniva l’aggiudicazione della progettazione definitiva ed esecutiva della realizzazione dell’intervento di ampliamento del cimitero comunale e del parcheggio pertinenziale.

Tenuto conto che con lettera datata 05/05/2009 in risposta alla petizione popolare “ GIÙ’ LE MANI DAL CIMITERO “ lei si ergeva a garante della realizzazione di tale opera dichiarando e sottoscrivendo che il completamento della stessa sarebbe avvenuto entro 3 anni.

    constatato che

    ad oggi, a distanza di 3 anni e mezzo, i lavori non sono neanche iniziati,

    si chiede

    Il motivo per cui l’amministrazione comunale di centro-sinistra da lei presieduta non fa decadere la convenzione relativa alla concessione sottoscritta con la ditta INEDIL S.r.l. in data 11/05/2009.