gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Putignano, cassonetti stracolmi di rifiuti per la discarica chiusa
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, cassonetti stracolmi di rifiuti per la discarica chiusa

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Aggiornamento delle ore 12,00: dal comando di Polizia Municipale ci fanno sapere che il problema è in esame e che la situazione potrebbe sboccarsi già da questa sera. A tal proposito è stato annunciato un comunicato stampa. Nel frattempo però, qualcuno ci ha fatto notare che non tutti i cassonetti tracimano immondizia. Stamani erano in ordine per esempio quelli vicino al comando di polizia municipale, su Corso Umberto I° e vicino al palazzo comunale ....

Emergenza_rifiuti

La discarica di Conversano ancora sotto sequestro. Annunciata alcuni giorni fa l'emergenza rifiuti comincia a sosrtire i primi effetti: cassonetti stracolmi e immondizia in strada

foto2cinforma-Putignano__-_cassonetti_stracolmi__1foto2cinforma-Putignano__-_cassonetti_stracolmi__2Putignano (Ba) – L’annunciata emergenza rifiuti è cominciata anche a Putignano, uno dei 21 Comuni del sud-est Barese. Il sequestro probatorio della discarica di Conversano, disposto dalla procura della Repubblica di Bari alcuni giorni fa sta facendo sentire i suoi effetti: l’immondizia non viene ritirata e i cassonetti dei rifiuti sono già stracolmi da un paio di giorni.


Il provvedimento di sequestro era stato eseguito dai carabinieri del Noe su ordine del sostituto procuratore della Repubblica, Baldo Pisani, dopo alcune denunce, tra cui quella presentata da un ex operaio della Lombardi ecologia, società che gestisce l'impianto. Le indagini sono scattate per accertare se sul fondo della discarica vi sia uno strato sufficiente di argilla e evitare infiltrazioni di percolato.

Cassonetti_stacolmi_da_mercoledPer ovviare ai previsti disagi rinvenienti dal fermo della discarica la Regione Puglia aveva avviato un tavolo tecnico per individuare altre discariche nel nostro bacino, ove poter conferire i rifiuti, ma si attendono ancora notizie certe in merito. Anche l’assessorato all’ambiente del Comune di Putignano ha avviato stamani una serie di consultazioni per stabilire i provvedimenti da adottarsi nell’immediato.

Intanto la spazzatura resta in strada e puzza e i cittadini sventolano la salatissima cartella TARSU invocando soluzioni immediate, senza tergiversare troppo.