gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Grande evento Vivilastrada.it alla Lum di Casamassima (fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Grande evento Vivilastrada.it alla Lum di Casamassima (fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità
Dai Comuni vicini      - comunicato e foto vivilastrada.it - guarda la fotogallery -

Casamassima (Ba) - In occasione della festa di S.Sebastiano, il Comune e la Polizia Municipale di Casamassima hanno organizzato una spettacolare lezione di educazione alla cultura della sicurezza stradale con Vivilastrada.it, rivolta a 200 studenti di Scuola Media  

vivilastrada.it_lum_casamassima__8_lowPutignano – Casamassima (Ba) - Venerdi’ 20 Gennaio 2012 alle 10 presso la Libera Università Meditteranea LUM di Casamassima (Baricentro), con il patrocinio del Comune di Casamassima, in occasione della festa del Santo Patrono della Polizia Municipale, San Sebastiano, il  locale Comando di Polizia Municipale, ha promosso una lezione di sicurezza stradale a cura dell'associazione Vivilastrada.it., rivolta e alla popolazione studentesca di tutte le classi di 3^ media della città.

Ad introdurre la lezione con i saluti istituzionali, il Com.te Ivano Eramo, il Sindaco della città Dott. Domenico Birardi con gli assessori alle politiche giovanili Maria Santa Montanaro e alla pubblica istruzione Giuseppe Genco, oltre a rappresentanze di Carabinieri, Polizia Stradale, Vigili del Fuoco, Medici ed Infermieri del 118 e associazioni locali di volontariato.


L’associazione “Vivi La Strada.it”,  ha portato la propria esperienza sui temi della sicurezza stradale a circa 200 studenti.  Tonio Coladonato, responsabile delle Pubbliche Relazioni dell’associazione castellanese, con l’ausilio di immagini, video e spot di prevenzione della sicurezza stradale, ha illustrato ai presenti l’importanza del rispetto delle regole e del Codice della Strada ed il valore della propria vita e di quella altrui. Grande commozione dei presenti durante l’intervento di Piero Console, vittima lesa di un incidente stradale che ha raccontato con la forza e il coraggio di sempre la sua storia.

Presente anche  il Dott. Gaetano Dipietro della centrale operativa del 118 di Bari che insieme ad una delle infermiere più esperte, Francesca Ruggiero, ha illustrato il loro lavoro in centrale durante le emergenze. Al culmine della lezione la simulazione di un soccorso stradale allestito all’esterno del plesso universitario A inscenare la simulazione i Vigili del Fuoco del distaccamento di Putignano coordinati dal CSE Antonio Lovece. In prima linea i vigili Sportelli e Rotolo coadiuvati dai volontari del soccorso P.A. Gioia Soccorso Onlus. L’azienda romana Sicurezza & Ambiente S.p.A., che si occupa, sul territorio, di ripristinare la pulizia delle strade dopo un sinistro ha inoltre spiegato come il loro intervento sia importante ai fini del prosieguo della percorribilità delle strade. A rappresentare questa organizzazione ci sarà Dott. Livio Bissanti.

Al termine tutti i presenti hanno potuto visionare e toccare con mano le attrezzature utilizzate dai pompieri e gli oggetti salvavita usati dai Sanitari e saranno anche spiegate tutte le procedure di soccorso messe in atto durante la simulazione e il giusto modo di effettuare chiamate di emergenza sia al 115 che al 118. .  Le autorità locali nelle persone del Sindaco Birardi e del Comandante PM Eramo, hanno espresso grande compiacimento e soddisfazione per l’esito dell’intensa giornata, complimentandosi con l’associazione Vivilastrada.it per l’organizzazione e la competenza dimostrata, in attesa di poter riproporre tale esperienza in altra occasione.



 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: