gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
SUAP comunale a rischio commissariamento
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

SUAP comunale a rischio commissariamento

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità
La scadenza è fissata al 30 settembre, in mancanza il Prefetto invierà una diffida ai Comuni inadempienti

URP_Putignano_low

Putignano (Ba) - Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), consente di velocizzare i procedimenti per l'avvio di una nuova attività economica semplificando, velocizzando ed economizzando i procedimenti burocratici, attraverso collegamenti telematici e informatici tra uffici. Il sistema consentirebbe per esempio di registrare un'azienda nel giro di 48 ore, contro i 99 giorni finora necessari. Ma a Putignano ancora non c'è.


Nei giorni scorsi si è parlato di Suap sui giornali locali (Sportello Unico Attività Produttive), cosa che ha indotto a pensare che il

servizio fosse attivo è disponibile nella città di Putignano. Trattatasi infatti di questioni relative al funzionamento del suap della ASL. Che dire invece del SUAP comunale? Come già anticipato alcuni mesi orsono, Il Decreto Sviluppo 70/2011 ha stabilito il termine del 30 settembre 2011 (che rappresenta già un rinvio della scadenza originaria del 29 marzo 2011), per l'attivazione del SUAP da parte dei Comuni che rischiano di essere commissariati nel caso di inadempienza.  

Suap_logo_lowPer la sua realizzazione compiuta è necessario tuttavia assicurare una interoperabilità (collegamento) fra Amministrazioni che consenta una costante e continua revisione informatica da parte di tutte le amministrazioni coinvolte nei procedimenti di autorizzazione e controllo sulle attività d'impresa. E’ pur vero  che su un totale di 8096 Comuni, solo 4834 amministrazioni comunali, un pò più della metà, hanno già accreditato il SUAP.

Ma la normativa introdotta dal Decreto Sviluppo, non fa sconti: interverrà il Prefetto che invierà, entro 30 giorni dalla data limite, una diffida ai Comuni inadempienti e, sentito il parere della Regione, provvederà a nominare un commissario ad acta che dovrà assicurare la messa a regime dei SUAP.