gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Diritto allo Studio, a Putignano 67mila euro dalla Regione
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Diritto allo Studio, a Putignano 67mila euro dalla Regione

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Comunicato URP Regione Puglia

Diritto_allo_studioPutignano (Ba) - Con delibera n.1694 del 26 luglio 2011, la giunta regionale pugliese ha approvato il Piano regionale per il diritto allo studio per l’anno 2011, sulla base dei Programmi comunali trasmessi alla Regione. 
la Regione ha erogato 67mila euro al Comune di Putignano, di cui 41.445 euro per il servizio mensa, 9.600 euro per il servizio trasporto, 6.654 euro per progetti scolastici e, infine, sono stati assegnati 9.900 euro per la gestione delle scuole dell’infanzia paritarie.

In attuazione della legge regionale n. 31/09 sul Diritto allo studio, i Comuni hanno programmato servizi e attività previsti: sussidi scolastici e speciali sussidi e attrezzature didattiche per disabili; servizio mensa; servizio trasporto; posti in convitto; progetti scolastici; contributi di gestione per le scuole dell’infanzia paritarie private senza fine di lucro e degli Enti locali; acquisto scuolabus.


Il piano è articolato in due prospetti, riportati rispettivamente nell’All. “A” - Contributi assegnati, prospetto riepilogativo dei contributi assegnati ai Comuni, quantificati secondo criteri obiettivi, essenzialmente mediante l’utilizzazione dei dati forniti dagli stessi Comuni, e nell’All. “B” - Contributi per acquisto di scuolabus. La spesa relativa al Piano per il Diritto allo studio-anno 2011 è pari ad € 11.404.400,00. Delibera ed allegati sono pubblicati nel Bollettino ufficiale regionale n.128 del 17 agosto 2011.