gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
La Goccia presenta il libro 'Andar per masserie'
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

La Goccia presenta il libro 'Andar per masserie'

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità
Putignano (Ba) - Dopo lunghi anni di studi, ricerche, approfondimenti, interviste, sopralluoghi, escursioni finalmente è venuto alla luce Solco_libroed è presente nelle librerie il libro dell'Associazione “La Goccia”  ANDARE PER MASSERIE – Visita guidata a monumenti rurali del sud est barese – Putignano e dintorni, con testo di Pinuccio Mangini, foto di Francesco Paolo Losavio e prefazione di Raffaele Nigro, con i tipi di Vito Radio Editore.

A dirla con le parole dello stesso noto, prestigioso scrittore “...questo libro è insieme cronaca di almeno una diecina di escursioni, serie di reportage, tentativo di didattica del territorio, analisi di un mondo minacciato dalla modernità e tante altre cose …

Questo libro è dunque un'analisi del territorio e della sua ricchezza, un viaggio in un mondo che va difeso perchè soggetto a degrado..” L'Associazione, quindi, ha inteso con la propria iniziativa editoriale richiamare l'attenzione e l'interesse su di un mondo che  costituisce l'origine, il fondamento e la  sostanza della nostra cultura fornendone elementi di conoscenza.

Per facilitarne la diffusione ha realizzato un testo di facile, scorrevole lettura in edizione relativamente economica.

Dalla prefazione un passo presente nel retro copertina:

Questo libro è insieme cronaca di almeno una diecina di escursioni, serie di reportage, tentativo di didattica del territorio, analisi di un mondo minacciato dalla modernità e tante altre cose…

Questo libro è dunque un'analisi del territorio e della sua ricchezza, un viaggio in un mondo che va difeso perché soggetto a degrado. La difesa, spiegano gli autori, parte dalla sua conoscenza. E le occasioni tematiche, ovvero gli elementi della cultura materiale, olio vino latte acqua pietra grano, non sono altro che pretesti per camminare e per imbattersi in tutto ciò che è stato disseminato sul territorio nel tempo: chiese di campagna, ipogei, masserie di ogni tipo, borghi abbandonati, boschi, allevamenti di animali…             Raffaele Nigro

Dall’introduzione:

…Nelle prime edizioni le visite sono state limitate alle masserie di Putignano e la scelta di quelle da visitare è stata dettata dalla conoscenza e dall'interesse degli organizzatori per le masserie prese in considerazione.

Successivamente si è preferito assumere un tema specifico e l'attinenza allo stesso ha determinato la scelta delle masserie da visitare. Sono state percorse, così, la via dei boschi, la via del latte, la via dell'acqua, la via dell’olio, la via dei trulli, la via dei cereali e, pur preferendo il territorio di Putignano, si è anche spaziato nei paesi limitrofi per comprendere aspetti significativi ed importanti degli argomenti di volta in volta trattati.

Per rendere più agevole e più approfondita la visita ai vari siti, ed anche per lasciare un ricordo non affidato esclusivamente alla memoria, è stata approntata ogni anno una guida agile e scorrevole con notizie, curiosità, aneddoti, sui luoghi visitati, ad uso esclusivo degli escursionisti.

Con il passare degli anni, la guida si è andata sempre più arricchendo con nuove aggiunte quali poesie, proverbi, foto, comunque inerenti al tema.

Tali guide, rivedute, corrette e coordinate costituiscono il nucleo della presente pubblicazione, con l'aggiunta di immagini riprese durante le visite, a testimonianza della vasta partecipazione e dell'interesse suscitato dalle stesse…





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: