gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, tutti pazzi per la fiction
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, tutti pazzi per la fiction

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 
Attualità

Il palazzo Balì di Putignano, rappresenta l'interno del palazzo di Melfi nel nuovo film sulla storia del brigante Carmine Crocco. Una folla di curiosi e aspiranti comparse nostrane stazionano da giorni vicino al set

Carmine_Crocco_Trucco_prima_del_ciak_lowPutignano (Ba) - A partire da martedì 26 luglio, il Palazzo del Balì di Putignano, è stato affidato al regista Paolo Carmine_Crocco_set_lowPoedi per la realizzazione di un film sulla Storia del brigante Carmine Crocco. Carmine Crocco (interpretato dall'attore Daniele Liotti), è stato un brigante italiano della Basilicata dal 1860 al 1864, tra i più rappresentativi del periodo risorgimentale.


Gli attori hanno recitato scene a Vieste, Melfi (dove hanno inquadrato il castello di Melfi dall'esterno), nella Foresta Umbra, in molti paesi della Basilicata ed a Putignano, ove hanno recitano nelle caratteristiche stanze del palazzo del Balì, i cui ambienti  ricreano l'interno del Castello di Melfi per la somiglianza degli arredi dell'epoca ai cui il film si riferisce.

I principali attori della fiction sono: Daniele Liotti, Cristiane Filangieri, Danilo Brugia, Massimo Dapporto, Fabio Troiano, Roberta Lanfranchi, Marco Leonardi ed altri importanti e famosi attori.

Alcune decine di comparse putignanesi sono intervenute nelle riprese televisive tra cui Massimiliano Rossi. Ma in tantissimi stazionano nei pressi del set sperando in una comparsata o semplicmenete per la curiosità di vedere come si gira una scena. La produzione del film è stata consentita da LR Group di Roma. Il direttore fotografia è Fabio Olmi.

Carmine Crocco era il capo indiscusso delle bande del Vulture-Melfese, sebbene il suo controllo si estese anche ad alcune di Irpinia, Capitanata e Terra di Bari.  Le sue scorribande si svolsero fino al Molise, alle zone di Avellino, Foggia, Bari e Lecce.

Nel giro di pochi anni, da umile bracciante divenne comandante di un esercito di duemila uomini, guadagnandosi appellativi come "Generale dei Briganti", "Generalissimo" e "Napoleone dei Briganti", combattendo prima nelle file di Giuseppe Garibaldi, poi con la resistenza borbonica e infine per sé stesso.

La consistenza del suo esercito fece della Basilicata il cuore della rivolta antisabauda.

In circa quattro anni di latitanza, Crocco fu uno dei più temuti e ricercati fuorilegge del periodo post-unitario e su di lui pendeva una taglia di 20.000 lire. Tuttora al centro di pareri discordanti, è considerato un bandito e carnefice per alcuni e un eroe popolare per altri, soprattutto per i sostenitori della tesi revisionista del Risorgimento.

Il film sarà trasmesso su Rai Due fino a Novembre.






 
1 Commenti
 
bellissimo!!!!!!!!!!!
1 Mercoledì 15 Febbraio 2012 20:02
laura
bravi tutti, ottima la scelta di Putignano

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: