gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano: edilizia convenzionata, una strada e nuovi capannoni in arrivo grazie al PIRU
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano: edilizia convenzionata, una strada e nuovi capannoni in arrivo grazie al PIRU

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Attualità

PIRU_presentazione_lowPresentata una prima parte del Programma Integrato di Rigenerazione Urbana, PIRU_1_lowcon il quale saranno edificati circa 60 nuovi alloggi di edilizia convenzionata nell’area antistante il cimitero al posto dei capannoni,  una pista ciclabile e una nuova strada; 7 nuovi hangar nella cittadella del carnevale presso l’ex autodromo



Putignano (Ba) - Lunedi’ 23 maggio 2011, alle 19, nella sala consiliare in  pubblica assemblea, il sindaco Gianvincenzo De Miccolis, coadiuvato dall’Architetto Michele Sgobba, dall’Ing. Cappiello e dall’assessore all’urbanistica Nicola Recchia, ha presentato i primi obiettivi che saranno perseguiti con il nuovo Programma Integrato di Rigenerazione Urbana (PIRU).


Con un primo bando regionale, il comune di Putignano ha ottenuto un primo finanziamento di 1milione di euro, che saranno utilizzati per la realizzazione di due nuovi hangar per il carnevale in zona ex-autodromo. Il presupposto era quello di approntare a cura del Comune un documento di rigenerazione urbana. Un nuovo bando regionale, offre l’opportunità di concorrere ad un nuovo finanziamento di circa 2milioni di euro a patto che il Comune appronti un “Programma Integrato di Rigenerazione Urbana” e lo faccia, con il coinvolgimento di privati.

Nel primo documento erano stati già individuati tre “ambiti”, cioè tre aree dove effettuare, interventi di riqualificazione e appunto rigenerazione dei luoghi.  Uno di questi, l’Ambito 2, interessa la zona ex autodromo e l’area dove sono attualmente ubicati i capannoni per la realizzazione dei carri allegorici. 

PIRU_1_lowL’obiettivo presentato in questa che potremmo definire una prima PIRU_2_lowfase del programma e che prevede interventi pubblici e privati, si sintetizza in due punti. Il primo è realizzare la prima porzione della cittadella del carnevale con la costruzione di 7 nuovi hangar per i maestri cartapestai; il secondo è riqualificare l’area comunale vicino al Cimitero.

Grazie al dispositivo normativo che regola il PIRU, con una delibera in consiglio comunale l’amministrazione può trasformare i 16mila metri cubi di cubatura dei capannoni in cubatura edilizia, mettendola in vendita attraverso una procedura di gara pubblica, per ottenere risorse finanziarie da utilizzare per la realizzazione di opere pubbliche. In estrema sintesi il attualmente il programma sarebbe il seguente:

Area vicino al Cimitero: demolizione dei vecchi capannoni, realizzazione di parcheggi,  realizzazione di una pista ciclabile, nuova viabilità, e la realizzazione di edilizia convenzionata per utenze deboli (circa 60 appartamenti).

Area ex autodromo, potenziamento della viabilità di accesso, parcheggio, pista ciclabile, area spettacoli all’aperto, 7 hangar cartapesta. Altri interventi riguarderanno la realizzazione del museo del Carnevale, strutture per attività commerciali e recupero dell’auditorium.

PIRU_costi_lowPer quanto attiene i costi, come si vede nel dettaglio della foto, si prevede che saranno impegnati 6milioni 125mila euro, tra risorse comunali, regionali e di provenienza dell’impresa edile che si aggiudicherà l’incarico.

A breve ulteriori approfondimenti in merito e aggiornamenti sulla pubblicazione dei relativi bandi di gara





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: