gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignanese promuove petizione per il collegamento aereo Puglia-Trieste
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignanese promuove petizione per il collegamento aereo Puglia-Trieste

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità
(fonte Trieste Oggi) Avv_Mirella_Pulvento
Ripristinare un collegamento diretto aereo Trieste-Puglia (Bari, Brindisi o Lecce). L'Avv. Mirella Pulvento, putignanese residente a Trieste da tre anni e il capogruppo di Cittadini-Liberta Civica, Avv. Stefano Alunni Barbarossa, si sono fatti promotori di una petizione che ieri è stata consegnata al Presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia, Maurizio Franz. Quella pugliese è una delle comunità più numerose tra quelle residenti in Friuli Venezia Giulia e viste le condizioni disagevoli per raggiungere la terra d’origine hanno deciso di chiedere alla Regione di farsi portavoce della loro richiesta.


Sono centinaia, infatti, i residenti in regione interessati ad un collegamento aereo diretto con la Puglia, collegamento che oggi avviene solamente con non meno di 12 ore di treno e poche cuccette letto a disposizione, incluso un lento cambio vagoni a Venezia-Mestre. Stefano Alunni Barbarossa ha chiesto al presidente Franz “la possibilità di portare l’argomento all’attenzione della Commissione regionale competente per cercare di trovare una soluzione”.

“Ci piacerebbe poter rientrare in Puglia senza doverci sobbarcare tante ore di viaggio – ha spiegato l'Avv. Mirella Pulvento - e sappiamo che molti pugliesi vorrebbero venire ad esplorare questo territorio e conoscere le sue bellezze, ma sono scoraggiati dai disagi del viaggio. Invece il ponte aereo permetterebbe di incentivare il turismo in regione, con un sicuro vantaggio economico per albergatori, ristoratori, commercianti. L'alternativa al treno, auto a parte, è volare da Bari a Venezia o a Treviso, ma poi ci si deve spostare alla stazione ferroviaria per proseguire sino a Trieste, il che significa altre tre ore prima di arrivare. L’Italia non può finire sempre a Venezia”.

Il presidente ha confermato che la petizione sarà trasmessa alla IV Commissione consiliare, competente per materia.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: