gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, doppio servizio per chiudere le buche nell'asfalto
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, doppio servizio per chiudere le buche nell'asfalto

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Ma la zona industriale e alcune strade restano una 'gruviera'

Zona_Industriale_Putignano_-_BuchePutignano Ba - Strade completamente senza buche nella città del carnevale, in effetti non ce ne sono. Tuttavia la situazione è sensibilmente migliorata rispetto a qualche anno fa riguardo la manutenzione delle strade a Putignano, quando per via dei crateri nell'asfalto pervenivano numerose richieste di risarcimento danno per 'insidia stradale'.

Danni che l’amministrazione 'liquidava'  in modo abbastanza oneroso, con procedura transattiva, cioè con un accordo bonario tra le parti, sulla base dell’entità del danno accertato, evitando così l’alea del contenzioso giudiziario poiché era sfornita di copertura assicurativa per i sinistri antro i 5mila euro.

Copertura assicurativa oggi ripristinata e con richieste di risarcimento considerevolmente ridotte da parte di automobilisti danneggiati  da buche nell’asfalto.

Unico neo la zona industriale e alcune strade rurali, dove gli squarci e gli avvallamenti sono divenuti assai insidiosi. Un’area talmente martoriata quella della Zona industriale di Putignano che sarebbero necessari interventi radicali per poterla risolvere e che richiederebbero finanziamenti sovra comunali. 

Per ora dunque, ci si dovrà accontentare di qualche 'rattoppo',  che comunque la locale amministrazione riesce ad assicurare in due modi: il primo tramite l’assessorato alla polizia municipale e il secondo a cura dell’assessorato ai lavori pubblici. La polizia municipale, dopo aver tentato due anni fa il servizio di manutenzione 'fai da te' per chiudere le buche nell’asfalto, con propri operatori (in mobilità) e acquistando direttamente i materiali, senza quindi esternalizzare il servizio come di solito accade, l’anno scorso ha deciso di affidare per tre anni il servizio alla ditta specializzata Cardone di Putignano, la quale provvede alla copertura delle buche con asfalto a freddo o a caldo ogni volta che ce n'è bisogno.

Sebastiano_DelfineIl metodo è semplice, come spiega l’assessore alla polizia locale Sebastiano Delfine: Ho dato incarico ad un dipendente del Comune di raccogliere tutte le segnalazioni dei cittadini pervenute presso gli uffici comunali, e raggiunto un certo numero di buche stradali, viene tracciato un itinerario che la ditta percorre per ricoprirle, anche sulle strade extraurbane.

Il servizio è gestito dall’assessorato con i proventi delle multe, come se si trattasse di interventi per la sicurezza stradale, con un budget approssimativo di circa 10mila euro all’anno. Qualora questo importo non dovesse essere sufficiente si reperiscono altre risorse da altri capitoli di spesa. 

Gli interventi di rifacimento vero e proprio del manto stradale restano invece di competenza dei lavori pubblici e patrimonio che, di anno in anno, individuano apposite voci di bilancio per la manutenzione di strade e marciapiedi. Nel bilancio comunale in via di approvazione per esempio, l’amministrazione putignanese ha già previsto di interventi di bitumazione, manutenzione stradale e dei marciapiedi per un importo totale di 739.827 euro, di cui 130mila già assegnati.

Il criterio di priorità con cui saranno eseguiti gli interventi – spiega il Sindaco Domenico Giannandrea - si basa sull’urgenza e sul carico del traffico che caratterizza alcuni tratti stradali.  Sicuramente qualche intervento sarà eseguito anche nella zona industriale, ma va  tenuto conto – prosegue Giannandrea - che a Putignano ci sono 365 chilometri di strade tra tratti urbani e strade rurali, per 27mila abitanti. In rapporto alla popolazione e all’estensione del territorio, riusciamo oggi a mantenere degli standard di manutenzione strade accettabili nonostante la frequente formazione di crateri dovuta soprattutto al maltempo.

Si tratta inoltre di somme che seguono ad altri 500mila euro spesi nella seconda metà del non lontano 2016, destinati al rifacimento dell'asfalto nelle principali vie cittadine, martoriate dai lavori di posizionamento di 11 chilometri di fibra ottica. 





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: