Ha richiesto oltre un mese di preparazione con materiali poveri e contiene paesaggi e animazioni spettacolari

Presepe nascosto nel chiostro comunale di PutignanoPutignano Ba - Un presepe artistico bellissimo, finemente realizzato e curato in ogni dettaglio, con spettacolari animazioni e movimenti fa capolino da un angolo del chiostro comunale, quasi occultato dalla tensostruttura adibita agli spettacoli per il Natale. Insomma,  il presepe è inspiegabilmente quasi invisibile agli spettatori.

Lo abbiamo scoperto per caso mentre il chiostro era quasi vuoto e le piccole luci del presepe non erano nascoste dalla folla intenta a guardare le esibizioni sul palco.  

‘Quando mi hanno chiesto di allestire il presepe nel chiostro comunale ne sono stato onorato – spiega comprensibilmente rattristato l’autore del manufatto Mino Fanigliuolo, di Putignano. – Ma non immaginavo, ne mi avevano avvisato che ci sarebbe stata questa enorme struttura proprio davanti a coprirlo’.

Questa notevole rappresentazione della natività è stata infatti collocata in un angolo arretrato del chiostro comunale, totalmente occultato dalla tensostruttura che ospita gli spettacoli. Solo sporgendosi  dietro ‘le quinte’ si riesce a scoprire la bellissima opera che ha richiesto più di un mese per la sua realizzazione, eseguito in materiali poveri e che contiene veramente una quantità imprecisata di pezzi rari, attraverso paesaggi, elementi naturali, volti e atteggiamenti umani e animali. Una volta scoperto, il visitatore viene rapito dalla minuzia dei particolari e dall’amore che il Maestro ha profuso nella realizzazione di tutta l’opera.

Presepi Putignano mappa 2017Scarso interesse per l'arte, negligenza o semplice svista? Certo una collocazione più consona e maggiore attenzione per per queste libere espressioni artistiche, anche nel rispetto della tradizione, sarebbe quanto mai auspicabile. Mentre attendiamo una risposta, pubblichiamo anche la mappa degli altri presepi fruibili a Putignano, come ogni anno  inseriti nel circuito 'Per le strade dei presepi', la cui benedizione e apertura ufficiale ha avuto luogo ieri giovedì 21 dicembre a cura della Pro Loco.

 

 
Condividi