gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Putignano - Direzione Italia chiede la riduzione dell'Imu sulla seconda casa
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Direzione Italia chiede la riduzione dell'Imu sulla seconda casa

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

La proposta è stata presentata dal presidente del consiglio comunale Vito Valentini ed ha ottenuto il parere favorevole della ragioneria

PVito_Valentini_lowutignano Ba - Il movimento politico Direzione Italia, propone alla locale amministrazione di ridurre di un punto percentuale l'imposta Imu sulla seconda abitazione, individuando la copertura finanziaria necessaria con alcuni tagli al carnevale e alle manifestazioni culturali.

A fronte di tale proposta, protocollata alcuni giorni fa dal Presidente del Consiglio Comunale di Putignano Vito Valentini, il dirigente di ragioneria ha rilasciato parere positivo circa la legittimità e regolarità tecnica, ed è stato dunque richiesto di inserirla nella bozza di bilancio, al quale gli uffici comunali stanno lavorando in queste settimane.

A copertura finanziaria della riduzione fiscale richiesta, Direzione Italia propone:

- taglio di 200mila euro dal contributo erogato alla Fondazione Carnevale di Putignano, viste le maggiori entrate derivanti dalla gestione diretta della pubblicità e della reintroduzione del biglietto a pagamento per assistere alle sfilate dei carri allegorici;

- riduzione del 50% dell'importo dei gettoni di presenza degli amministratori comunali;

 - riduzione di 50mila euro da spese inerenti spettacoli e manifestazioni pubbliche.

 L'approvazione della suddetta proposta  di riduzione, dipende ora solo e soltanto dalla volontà della  amministrazione guidata da Domenico Giannandrea. Al documento che porta la data del 7 marzo 2017, è allegato il dettaglio della proposta nella quale si legge che:

‘ … Il sottoscritto Aldo Vito Valentini, consigliere comunale in carica il Presidente del Consiglio Comunale, a nome del Movimento politico Conservatori Riformisti di Putignano (attualmente Direzione Italia), in attesa di ricevere lo schema di bilancio preventivo 2017, chiede alle Signorie Vostre di inserire nella stessa una riduzione fiscale, tra l’altro richiesta a gran voce da gran parte della cittadinanza. In particolare si chiede la riduzione di un punto percentuale del l'Imu riguardante la seconda abitazione.

Come è noto per i motivi di carattere storico-sociale a Putignano ormai da svariati decenni, gran parte dei cittadini hanno una seconda  abitazione situata in zona di campagna, utilizzata prevalentemente nel periodo estivo. Inoltre molti hanno ereditato immobili che furono acquistati durante gli anni 60 anni, notoriamente caratterizzati da uno sviluppo urbanistico senza eguali in Puglia. Da quanto esposto si desume che il possesso di seconda di campagna non è sintomatico di ricchezza, ma è solamente la naturale conseguenza di particolari condizioni storico-culturali della nostra cittadina. Pertanto chiediamo di compensare le mancate entrate con riduzioni delle uscite e nella fattispecie:

- riduzione di 200mila euro dal contributo alla Fondazione Carnevale di Putignano, viste le maggiori entrate derivanti dalla gestione diretta della pubblicità e della reintroduzione del biglietto a pagamento per assistere alle sfilate dei carri allegorici;

- riduzione del 50% dell'importo dei gettoni di presenza degli amministratori comunali;

 - riduzione di 50mila euro da spese inerenti spettacoli e manifestazioni pubbliche.

In attesa di vostra risposta in merito porgo le Signorie Vostre distinti saluti...

Firmato il presidente del Consiglio Vito Valentini 11 gennaio 2017'

Il presidente Valentini a margine del comunicato ha così concluso: 'Se la proposta di riduzione dell'Imu così come presentata da Direzione Italia e ritenuta attuabile dal parere favorevoel della ragionera comunale, non dovesse essere accolta, la responsabilità di tale decisione politica sarà dunque del sindaco Giannandrea e della sua maggioranza.' 





 
1 Commenti
 
Demagògia
1 Martedì 21 Marzo 2017 17:06
Matteo
Ma ridurre la tassa sulla II casa, non significa aiutare i più ricchi?

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: