gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, verde urbano: Legambiente scrive al sindaco
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, verde urbano: Legambiente scrive al sindaco

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota del circolo locale di Legambiente inviata al sindaco di Putignano, inerente la tutela e la tenuta del verbe urbano

PutLegambiente_Putignano_-_Bosco_S.P._Piturnoignano Ba - Dall'eradicazione degli alberi monumentali, alla tutela del paesaggio, degli spazi naturali, rurali ed urbani e dell'inquinamento. Legambiente chiede all'amministrazione regole precise e il rispetto delle leggi vigenti in materia.

Intanto, Domenica 27 novembre dalle ore 9.00 alle 14.00, il circolo "Verde Città" di Legambiente Putignano, il Collettivo Street Sociale "SPP-LIT" e l'associazione di quartiere "Il Parco di San Pietro Piturno" organizzano Festa dell' ALBERO 2016 con ARTE. Una giornata di riqualificazione del Verde Pubblico nella Piazza Centrale del quartiere di San Pietro Piturno attraverso la piantumazione di alcune Querce Roverelle e la pulizia delle aiuole circostanti. di seguito il programma dettagliato della giornata.


Al Sig. Sindaco del Comune di Putignano, Domenico Giannandrea
All'Assessore all’Ambiente
All’Assessore al Patrimonio e Lavori Pubblici

OGGETTO: situazione del Verde Urbano a Putignano e proposte per una migliore tutela e gestione

 

Nell’anno corrente 2016 la nostra cittadina ha assistito ad una serie di tagli di alberi; alberi monumentali e non, su aree comunali e non. In ordine cronologico cerchiamo di ricordare:

-      Zona San Filippo; abbattimento di alberi condominiali

-      Via San Cataldo; recisione di un olmo

-      Via Napoleone Bonaparte (quartiere I Maggio); abbattuto un cipresso secolare

-      Viale Cristoforo Colombo; due tigli segati in tronco. Vero e proprio atto vandalico, per cui neanche lo stesso comune ha esposto denuncia contro ignoti

-      Viale Federico II; due grandi tigli

-      Via Margherita di Savoia (un alberello estirpato).

Premesso che la tutela del paesaggio riguarda gli spazi naturali, rurali ed urbani, col fine di salvaguardare sia i paesaggi di rilevante interesse ambientale, sia i paesaggi della vita quotidiana (tanto più se degradati), che la vegetazione è componente fondamentale del paesaggio e riveste un ruolo di vitale importanza per l'ambiente e l'igiene in quanto esplica funzioni di:

-       depurazione delle acque e dell'aria

-       costituzione e miglioramento dei suoli

-       assorbimento dell'anidride carbonica f

-       fissazione delle polveri e degli inquinanti atmosferici

-       miglioramento del microclima

-       rifugio per la vita animale

-       miglioramento della biodiversità del territorio

-       miglioramento della qualità urbana e della socialità.

Il sistema del verde del paese è costituito principalmente dal verde pubblico, dal verde territoriale e dal verde privato. I cittadini ne riconoscono il rilievo, negli aspetti ambientali, igienico-sanitari, culturali, estetici, sociali e ricreativi. Un albero è parte integrante del patrimonio pubblico e simbolo di ciò che definiamo "bene comune".

Per quanto detto l'associazione Legambiente – Circolo “Verde Città”, con sede a Putignano in Corso Vittorio Emanuele n°36,

                                                                                         CHIEDE

-       che si realizzi un censimento delle alberature in area urbana, con specifico riferimento a quelle monumentali (individuate con riferimento alle Legge n. 10/2013)

-       che quando si stabilisce l'abbattimento di un albero (su suolo sia privato che comunale o demaniale) sia preventivamente apposto un avviso con le motivazioni per cui viene rimosso, unitamente al nominativo di chi lo ha richiesto (in caso di alberatura su suolo privato) e di chi se ne prende la responsabilità. Questo per ragioni di trasparenza ed anche per prevenire fraintendimenti sull'opportunità e la correttezza di eventuali espianti

-       che il regolamento comunale per la gestione e tutela del verde pubblico sia in linea con le previsioni regionali e nazionali di tutela e salvaguardia degli alberi, soprattutto di quelli monumentali.

-       che si realizzi un adeguamento del piano del verde con appropriata manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio vegetale esistente, che va censito con opportuna ricognizione

-       che la gestione del verde urbano sia realizzata in modo attivo, con l'elaborazione di progetti per la riqualificazione di aree verdi esistenti e la formazione di nuovi spazi verdi, coinvolgendo cittadini ed associazioni nella progettazione e nella gestione

Le ricordiamo, inoltre, che circa un anno fa è stata inserita nella programmazione delle Opere Pubbliche una delibera che manifestava la volontà da parte dell'amministrazione di dare il via al progetto di "Un albero per ogni nato". Alla decisione presa non è seguito alcun esito concreto.

Sarebbe stato un gesto coerente e positivo quello di piantumare lo stesso numero di alberi tanti quanti i bambini nati: sarebbe anche stato un incentivo per i cittadini a prendersene cura. 

In ultimo, poiché riteniamo non più accettabile che tutte le questioni ambientali trovino posto sempre in coda alle priorità di quest'amministrazione, ci sentiamo di suggerire l'opportunità di trasferire la delega all'ambiente dalle Sue competenze a quelle di un assessore che possa dedicarvi maggiore tempo ed impegno.

Lei stesso tra l'altro, due anni fa, ha raccontato di aver inaugurato la Sua candidatura a Sindaco piantando un albero e auspicando che quell'albero fosse testimone del suo percorso politico. Lo ha fatto dando importanza a quel gesto, e pensando che sarebbe sopravvissuto a Lei, ai suoi figli, ai suoi nipoti, e per far si che questo accada, adesso se ne sta prendendo sicuramente cura.

Faccia in modo che tutti gli alberi del verde pubblico di questo paese abbiano quelle cure, perché anche quegli alberi avranno 'storie da raccontare' e sono, sicuramente, punti di riferimento per molti cittadini.

In attesa di cortese positivo riscontro alla presente richiesta, l'occasione è gradita per porgere distinti saluti.

Cordiali saluti.   Il presidente Maria Casulli

Festa_dellAlbero_2016In occasione della Festa dell'Albero 2016, il circolo "Verde Città" di Legambiente Putignano, il Collettivo Street Sociale "SPP-LIT" e l'associazione di quartiere "Il Parco di San Pietro Piturno" organizzano Festa dell' ALBERO 2016 con ARTE!

Una giornata di riqualificazione del Verde Pubblico nella Piazza Centrale del quartiere di San Pietro Piturno attraverso la piantumazione di alcune Querce Roverelle e la pulizia delle aiuole circostanti.

Domenica 27 novembre dalle ore 9.00 alle 14.00 in compagnia di vari artisti, buona musica, allegra animazione!!

Questo il Programma della giornata :

9.00/9.30      Organizzazione dei ruoli-distribuzione del materiale-dj set

9.30/10.00     Fvston (Musica metal/punk-grunge)

10,20/10.40   Favola d'amore H.Hesse (Teatranti)

10.30            Intervento dell'autorità

11.00/11.20   Markoskartist (giocoleria)

11.30/11.45   Mela Indie (cantautore)

12.00/12.20   Percussionisti

12.30/12.45   Frasko (Beatbox)

13/13.15       Skev ft.UnisonTek&STBZ (rap)

13.15/14.00   Dj set - chiusura della giornata

nb:abbigliamento e scarpe comode.