gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Il nuovo piano del Gal ‘Terra dei Trulli e di Barsento’
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Il nuovo piano del Gal ‘Terra dei Trulli e di Barsento’

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

Pal 2014-2010: nuove idee per il territorio

PutigGal_-_Piano_di_Azione_Locale_2014-2020nano Ba - Lo scorso 26 settembre, in Regione Puglia, E’ stato presentato il PAL (Piano di Azione Locale) 2014/2020 per accedere alle risorse previste dalla Sottomisura 19.2 del PSR PUGLIA 2014/2020.

Il Piano è finalizzato all’attuazione di una serie di interventi contenuti nella Strategia di Sviluppo Locale, definita al termine di un percorso fortemente condiviso con il territorio a seguito dei numerosi incontri presso i 7 Comuni del Gal e dei Focus Group, contraddistinti dalla partecipazione attiva e motivata dei cittadini, del partenariato, degli stakeholder e delle associazioni ed organizzazioni di categoria.

In questa fase di consultazione, sviluppata da aprile a giugno u.s., l’interesse degli attori locali si è concentrato su 3 specifici obiettivi strategici divenuti gli ambiti tematici prescelti del Piano di Azione Locale presentato:

  • Sviluppo ed innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali 

  • Turismo sostenibile

  • Valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio artistico legato

Ambiti tematici che troveranno piena attuazione nelle tre macro linee di sviluppo inserite nel Piano strategico:

 

SMART AND START: finalizzata alla formazione professionale degli operatori attraverso metodologie innovative, utilizzando percorsi di scambi interaziendali, che mirino a collocare le risorse formate in nuove realtà imprenditoriali, sostenendo ed incentivando l’avviamento di start up innovative e sostenibili e orientandole verso percorsi di reti “smart” e nell’identificazione di un “distretto” rurale.

RURAL REBRANDING: pacchetto di azioni, tra loro integrate, tese al sostegno di iniziative orientate ad assicurare lo sviluppo sostenibile, la riqualificazione ed il rafforzamento delle potenzialità delle aree rurali dell'area GAL. L’obiettivo è quello di offrire o migliorare servizi specifici, attraverso il potenziamento di infrastrutture su piccola scala, riqualificando edifici ed aree rurali, ammodernando e/o a potenziando i servizi di base locali, creando reti ed infrastrutture per l’erogazione di servizi di mobilità alternativa finalizzati a migliorare la fruibilità del territorio e la qualità della vita della popolazione rurale. L‘azione mira, altresì, a promuovere il meraviglioso contesto territoriale dell’area GAL, in termini turistico-occupazionali, attraverso l’integrazione di tutte le eccellenze territoriali.

SMART DISTRICT: con questa azione il GAL intende puntare a sviluppare e strutturare un distretto rurale che fondi le sue direttrici di sviluppo sulla sostenibilità ambientale e sulla sostenibilità etico/sociale. Un modello di area dove agricoltori, trasformatori, cittadini, operatori turistici, associazioni e pubbliche amministrazioni stipulino un accordo per la gestione sostenibile delle risorse locali, promuovendo e sostenendo un modello ecosostenibile di produzione e consumo e dando trasparenza alle politiche di coesione. Un comprensorio in cui si migliori l’accesso ai servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese; in cui si promuova l’utilizzo di soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI, e si sostengano i processi di internazionalizzazione commerciale delle filiere, con particolare riferimento alle produzioni di alto pregio qualitativo.

Queste, in estrema sintesi, le attività previste nel piano presentato che, forte delle esperienze maturate nella programmazione 2007-2013, intende puntare al futuro massimizzando i risultati ottenuti e valorizzando le eccellenze dei sette comuni coinvolti (Alberobello, Castellana Grotte, Gioia del Colle, Noci, Putignano, Sammichele di Bari, Turi).

Con l’augurio che anche la commissione di valutazione delle SSL giudichi positivamente la proposta presentata, il GAL, orgoglioso del risultato raggiunto, resta attivo sul territorio, continuando ad operare sulle tematiche dello sviluppo rurale.