gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
I Giovani Democratici di Putignano sulla riforma costituzionale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

I Giovani Democratici di Putignano sulla riforma costituzionale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Cosa cambia, come cambia, perché cambia. L'esito dell'incontro di venerdì scorso in piazza Plebiscito

PGD_-_Riforma_Costituzionale_lowutignano Ba - Il referendum sulla riforma costituzionale è ormai imminente, ma non tutti hanno le idee chiare sui contenuti di quest’ultima. È questo il motivo che ha spinto i Giovani Democratici di Putignano a organizzare nel nostro paese, in collaborazione con la segreteria metropolitana dei GD, un dibattito pubblico sul tema.

Un incontro – occorre rilevare – non caratterizzato da connotazioni propagandistiche: l’obiettivo dell’evento era di informare le persone sui contenuti e di permettere a ciascuno di crearsi una propria idea.

Nel tardo pomeriggio di venerdì 23 settembre, Piazza Plebiscito è stata il palcoscenico prescelto per rendere consapevoli i presenti sulle novità introdotte da questa riforma e sulle motivazioni alla base di questo progetto. Di essa, infatti, si parla molto nell’ultimo periodo, ma senza la necessaria chiarezza indispensabile per permettere a tutti di votare con cognizione di causa.

Dopo i saluti istituzionali di Davide Montanaro, segretario metropolitano dei GD Terra di Bari, e di Michele Vinella, segretario cittadino dei GD Putignano, la parola è passata all’ospite d’onore della serata. Il professor Giuseppe Morgese, docente dell’Università degli Studi di Bari, ha spiegato la riforma rispondendo alle domande poste da Montanaro e Vinella, come se si trattasse di un’intervista.

Nessun argomento è stato tralasciato: si è parlato delle disposizioni inerenti il superamento del bicameralismo paritario, del nuovo Senato e della riduzione dei suoi componenti, delle nuove procedure di elezione di alcuni organi costituzionali, del contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, della soppressione di alcuni enti, della nuova previsione di strumenti di democrazia diretta e della revisione del Titolo V della parte II della Costituzione.

Al termine del botta e risposta, è stato dato spazio ad alcune domande dalla platea. In generale, si è registrata una discreta partecipazione di pubblico, sintomo evidente del grande interesse suscitato dall’argomento in questione. Come più volte rimarcato dal segretario Vinella: “La buona politica è quella che rende i cittadini pienamente consci della realtà in cui vivono e operano”. Per questo motivo, il giovane gruppo politico putignanese continuerà a promuovere iniziative simili nei prossimi mesi.

(Comunicato stampa GD Putignano)