gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano - Le immagini del reliquiario di S. Stefano per la prima volta in Tv
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Le immagini del reliquiario di S. Stefano per la prima volta in Tv

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

La festa patronale di Putignano di S. Stefano che va dal 2 al 4 agosto, avrà un lancio d’eccezione: le telecamere del programma di Rai 2 "Sereno Variabile"

Reliquiario_S._Stefano_PutignanoPutignano Ba - Osvaldo Bevilacqua, storico conduttore televisivo della trasmissione che da 38 anni propone itinerari alla scoperta del ricco patrimonio artistico e paesaggistico del territorio italiano, è tornato a raccontare luoghi e storie della città del carnevale per un nuovo servizio, che andrà in onda il prossimo 31 luglio, proprio alla vigilia della festa patronale.

Nella nuova puntata si parlerà delle origini del carnevale putignanese, legate alla traslazione delle reliquie di S. Stefano dall’abbazia di Monopoli a Putignano nel 1394. Reliquie ancor’oggi custodite nell’antica Chiesa di S. Maria La Greca, nel cuore del centro storico putignanese. Ed è proprio lì che le telecamere della celebre trasmissione televisiva hanno fatto <<incursione>>, guidati da un impertinente Farinella in versione insolitamente estiva.

Reliquiario_-_Telecamere_lowGrazie alla cortesia del parroco Don Corrado, la teca contenente preziosa reliquia è stata aperta per essere inquadrata dalle telecamere per la prima volta e mostrata al mondo intero. Quale migliore occasione dunque per promuovere la festa patronale di Putignano che ricorre dal 2 al 4 agosto, due giorni dopo la messa in onda del servizio? 'Il prezioso manufatto d'argento, datato tra XII e XIII secolo e realizzato verosimilmente in un atelier crociato, particolarmente significativo per la storia putignanese, costituisce di fatto una testimonianza di eccezionale valore storico-artistico per tutta l'Italia e l'Europa'. Così l’assessore alla cultura Prof.ssa Emanuela Elba, che ha concordato con la produzione Rai, contenuti e modalità del particolare reportage.

  

Farinella_-_Reliquiario_S._Stefano_lowIl servizio segue quello già realizzato l’anno scorso all'interno dello stesso programma e dedicato al  Carnevale e alla tradizione rurale e artigianato locale. 'Un'ulteriore occasione dunque – prosegue l’assessore - per rilanciare in modo più incisivo e innovativo l'immagine storica e turistica di Putignano a livello nazionale, in linea con le iniziative già portate a termine sullo stesso argomento dall'Assessorato, come ad esempio la pubblicazione del libro illustrato  per bambini "Putignano e il tesoro di Santo Stefano", che racconta proprio la storia di come S. Stefano sia divenuto protettore di Putignano. Un lavoro didattico, di recente edito anche in forma di video-racconto e che, pubblicato anche sul sito di Rai Scuola, sta riscuotendo un grande successo di lettori'.