gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Rifiuti urbani, a Putignano dal 2014 nulla è cambiato
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Rifiuti urbani, a Putignano dal 2014 nulla è cambiato

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

L’accordo sottoscritto il 4 giugno 2015 dal Sindaco di Putignano e i sindacati CGIL, CISL, UIL, ANP-CIA, Comitato Beni Comuni, per migliorare il servizio di igiene urbana non ha sortito alcun esito e i sindacati tornano a farsi sentire

PSindacati_Putignano_su_differenziatautignano Ba - Raccolta differenziata, costi e criticità a Putignano, finiscono nuovamente sotto esame da parte dei sindacati Cgil Cisl Uil - Comitati Beni Comuni -  Cia che, a seguito dell'inerzia registrata rispetto ad un primo documento d'intenti sottoscritto l'anno scorso, hanno inviato una nuova nota contestando quanto di seguito:

  • I costi del servizio non sono diminuiti, mentre ancora paghiamo per i servizi migliorativi straordinari
  • La percentuale di differenziata non migliora: la media annuale è ferma al 55%
  • Non viene speso un centesimo o viene speso male, degli oltre 15.000 euro previsti dal capitolato per la comunicazione, mentre mai sono state promosse campagne di sensibilizzazioni nelle scuole
  • Mancano i controlli: sia all’azienda di raccolta rifiuti  che per le strade, come invece si fa in altri comuni
  • I kit di buste, in particolare per l’organico, non soddisfano i quantitativi minimi necessari e periodicamente sono disponibili solo in ritardo
  • Il comune da 8 mesi non da informazioni alla regione puglia sulle percentuali di differenziata raggiunte


Inoltre

  • I quantitativi di impurità nella plastica superano il 40% e in alcuni mesi anche l’80%
  • Circa 1 tonnellata al mese di plastica viene smaltita per incenerimento
  • Paghiamo addirittura per compostare gli sfalci di potatura che potremmo invece utilizzare per fertilizzare i nostri stessi parchi e giardini


Per tutto questo chiediamo

Che sia rispettato l’accordo stipulato a giugno scorso tra il sindaco di putignano e il comitato per la differenziata, nel quale si rivendicava la necessita’ di un netto cambio di passo nella gestione dei rifiuti a Putignano: l’alternativa a quell’accordo e’ un paese sempre in emergenza e con il rischio non di diminuire ma, di aumentare la tassa sui rifiuti.  Aspettiamo dal sindaco risposte concrete nell’interesse dei cittadini.

Maggio 2016   Cgil Cisl Uil - Comitati Beni Comuni -  Cia