gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Carnevale di Putignano - Grande successo anche per gli eventi culturali
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Carnevale di Putignano - Grande successo anche per gli eventi culturali

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 
Attualità

Mostre prestigiose, rappresentazioni teatrali a tema e il workshop internazionale, hanno ottenuto, come da tempo non accadeva, eccezionali consensi e partecipazione di pubblico. Elba: <<In un'ottica di management moderno dell'evento, va dato il giusto valore ai contenuti che ne identificano gli aspetti qualitativi>>

Carnival_Project_Ass._Elba_e_delegazione_ad_AlberobelloPutignano Ba – Accanto al successo acclamato delle manifestazioni più tipicamente folkloristiche, l’edizione di quest’anno del Carnevale di Putignano, hanno avuto grande rilievo le scelte effettuate dall’assessorato alla cultura e turismo, per gli eventi di competenza, che ne hanno ampliato lo spettro organizzativo.

Mostre prestigiose, rappresentazioni teatrali a tema e il workshop internazionale della rete dei carnevali europei, hanno ottenuto, come da tempo non accadeva, eccezionali consensi e partecipazione di pubblico, oltre ad offrire spazi complementari a quelli soliti dei corsi mascherati e del clamore carnascialesco.

A confermarlo è la stessa assessora alla cultura e turismo del Comune di Putignano Prof.ssa Emanuela Elba, a margine dei consuntivi presentati in conferenza stampa dalla Fondazione Carnevale.

Carnevale_Ass_Elba<<L'edizione del Carnevale 2016 è stata un successo e questo è un dato di fatto indiscutibile, è solo un peccato però aver ridotto tutto  il resoconto finale a semplici numeri, addizionali e moltiplicatori. Oltre a questi, che pure sono importanti in un'ottica di management moderno dell'evento, credo si debba dare il giusto valore ai contenuti, che non solo lo caratterizzano, ma ne identificano gli aspetti qualitativi. Credo ad esempio che la scelta del tema proposto per quest'anno, "La diversità", sia stato davvero importante e su di esso era necessario forse soffermarsi di più in sede di bilancio conclusivo, soprattutto dando maggiore risalto a come ed in che modo i diversi "attori" del Carnevale hanno saputo e voluto interpretare il tema.

Non solo quindi menzionando lo straordinario e impagabile lavoro dei maestri cartapestai, ma anche ponendo in rilievo chi ha voluto affrontare un tema così importante mediante rappresentazioni teatrali, letture, eventi musicali, conferenze. Lo stesso "Workshop Internazionale Carnval Project", ad esempio, che si è tenuto a Putignano in concomitanza con una delle sfilate, oltre a produrre momenti di riflessione di altissimo profilo tecnico-scientifico strettamente legati ai Carnevali Europei, è stato un momento di confronto costruttivo proprio sulla "diversità" di approccio, di sviluppo e di tradizione che caratterizza le città europee coinvolte nel progetto Carnval>>.

L’assessore Elba ha inoltre evidenziato inoltre che non sono state per esempio tenute in debita considerazione le due rappresentazioni teatrali da compagnie teatrali locali, che erano inserite a pieno titolo nel programma 2016.

<<Il primo spettacolo, quello della Compagnia il Volto e la Maschera che, con una brillante commedia piena di equivoci, "Il Marito di mio figlio" – prosegue la Elba - ha saputo egregiamente affrontare il tema della Diversità, il secondo, lo spettacolo intitolato "Morsi D'Amore", che oltre ad essere un omaggio alla cartapesta (gli abiti di scena, rigorosamente in cartapesta, sono stati infatti realizzati da Luigia Bressan) rappresenta un tuffo nel passato della Puglia del '900>>.

L’assessore Elba ha ricordato, tra le iniziative dell’assessorato anche la mostra del maestro Nico Pillinini, vignettista satirico della Gazzetta del Mezzogiorno, che durante la serata di presentazione delle sue vignette, ha "incantato" e coinvolto i numerosi presenti sul tema "Fare Satira", argomento del quale il carnevale stesso si nutre; e la mostra di Vincenzo Mascoli "Come Moscarda in Maschera", allestita nelle sale del palazzo comunale, il cui titolo s'ispira al celebre romanzo di Luigi Pirandello "Uno Nessuno e Centomila", rispecchiando il senso della mostra stessa e il suo legame con il Carnevale, momento in cui le identità si nascondono dietro la maschera dell'altro da sè. “La? realtà ?che ho io per voi è nella forma che voi mi date...", così recitava la presentazione della mostra con le parole di Pirandello... <<Si tratta, quindi, di iniziative – prosegue la Elba -  debitamente selezionate e promosse,  nell'ottica di garantire una maggiore offerta culturale durante il periodo carnascialesco, anche al di fuori della parata dei carri allegorici>>.

Canival_Project_Ass._Elba_e_delegazione_ai_capannoniProgrammazione dell’assessorato dunque protesa ad una progettazione a lungo termine: <<L’entusiasmo dei rappresenti di Valencia e delle altre delegazioni che abbiamo ospitato (per la prima volta a Putignano era presente un rappresentante del Carnevale di Viareggio), ci confermano che il Carnevale di Putignano è uno spettacolo in grado di stupire persone di tutto il mondo. L’abilità dei maestri cartapestai di Putignano e la radicata tradizione del carnevale sono elementi in grado di richiamare l’attenzione dell’Europa. L’assessorato alla cultura e turismo che rappresento, sta attuando politiche nel settore turistico attraverso la valorizzazione del borgo antico e del suo patrimonio storico e artistico, sensibilizzando la comunità cittadina sul valore della storia e delle tradizioni, nonché sulla riscoperta di alcuni “tesori” poco conosciuti.

Obiettivo infatti non è solo il turismo di massa mordi e fuggi, portato ad “aggredire” il luogo in cui si riversa piuttosto che a viverlo, ma il turista  “slow travel”, che attraverso la lettura lenta e meditata del territorio vive una nuova forma esperienziale di conoscenza, in grado di arricchire il suo vissuto di molteplici identità>>. Il meeting putignanese ha infatti messo sotto la lente il carnevale quale risorsa per lo sviluppo del settore turistico <<Carnival: an opportunity for tourism. How to manage tourism flows>>.