gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Castellana - Nascondevano droga tra pasta, origano e rosmarino
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Castellana - Nascondevano droga tra pasta, origano e rosmarino

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

In arresto una coppia di giovani conviventi del luogo 

CC_Castellana_sequestro_cannabis_e_hashishCastellana Grotte Ba - Nascondevano l’hashish tra i pacchi di pasta e la marijuana in un vasetto simile a quello con l’origano e il rosmarino. Così una coppia di giovani conviventi è finita agli arresti domiciliari. È la scoperta fatta l’altra sera a Castellana Grotte dai Carabinieri che, nel corso di un servizio mirato al contrasto della diffusione degli stupefacenti, hanno arrestato una coppia di conviventi del luogo, 28 anni lui, già noto alle forze dell’ordine, 22 anni lei, con l’accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nell’ambito di una serie di servizi finalizzati a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, si sono insospettiti nel notare uno strano viavai di giovani provenire dall’abitazione della giovane coppia. Per questo, appostatisi in zona, vi hanno fatto irruzione appena si è presentata l’occasione propizia.

I sospetti si sono infatti presto tramutati in certezze, poiché durante le operazioni di ricerca, i carabinieri hanno trovato, nel vano dispensa della cucina, tra i pacchi di pasta, quattro panetti di hashish, avvolti in pellicola trasparente, per 430 grammi complessivi ed un bilancino elettronico di precisione. Nella stessa dispensa, tra i vasetti in vetro contenenti spezie, i militari ne hanno invece trovato uno, uguale agli altri per forma, contenente 20 grammi di marijuana.

Sul terrazzo, invece, c’erano 12 piantine di cannabis indica, alte una quarantina di centimetri, coltivate in vasi di plastica, nonché varie tipologie di fertilizzanti, sequestrati unitamente allo stupefacente rinvenuto.  

Inevitabili, a questo punto, le manette ai polsi di entrambi, che, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati sottoposti agli arresti  domiciliari, in attesa del rito direttissimo.



 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: