gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
De Miccolis: “Perché mi candido alla Regione”
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

De Miccolis: “Perché mi candido alla Regione”

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa del candidato PD Gianvincenzo Angelini De Miccolis alle prossime elezioni regionali

Regionali_De_Miccolis_2Putignano Ba - Da più di venti anni Putignano, ha smarrito la strada della politica che conta diventando terra di conquista dei candidati di altri Comuni anche a noi vicini. I risultati sono sotto gli occhi di tutti.  Come putignanesi abbiamo perso la possibilità di mantenere o avere un nuovo ospedale che avrebbe rafforzato la nostra vocazione sanitaria nel Sud Est barese.


Abbiamo rinunciato a svolgere un ruolo economico leader rispetto al territorio circostante perdendo le opportunità di incidere sulla programmazione dell’uso dei fondi europei gestiti dalla Regione. Non siamo riusciti a fare diventare il nostro carnevale una fonte di lavoro stabile sotto la voce turismo. Soprattutto, ci siamo indeboliti aumentando il tasso di litigiosità locale, come dimostrato, per esempio, dall’avere mandato a casa nel decennio precedente all’amministrazione da me guidata, ben sette sindaci.

Da sindaco ho garantito dieci anni di continuità e stabilità amministrativa che hanno consentito di attrarre finanziamenti pubblici per complessivi 55 milioni di euro e di avere un Comune sano con oltre 15milioni di euro in cassa che non si sono potuti spendere per via del patto di stabilità.

Mi sono, però, reso conto che per quanto sia stato importante il lavoro sinora fatto, molto si poteva ancora fare contando su un collegamento diretto con l’ente regionale. La presenza all’interno del Consiglio regionale garantisce lo svolgimento di quelle attività di conoscenza, informazione e programmazione indispensabili allo sviluppo dei territori e delle comunità. Ma da ventuno anni un putignanese non siede in Consiglio regionale.

Dobbiamo uscire da un torpore durato anche troppo. La nostra è una cittadina che sin dalla fine dell’Ottocento ha avuto un’importante parte nella grande storia del nascente settore industriale in Puglia, è ricca e conosciuta per la sua proverbiale laboriosità. Ora, però, è maturo il momento di riprendersi quel ruolo guida che nell’ultimo secolo ha sempre avuto.

Mi candido alla Regione nella lista del Pd e con Michele Emiliano candidato presidente, per cambiare quello che apparentemente sembra già scritto. E’ giunto il momento di avere fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità imparando dagli errori sinora commessi. Il principale e peggiore è stato la mancanza di un san gioco di squadra a tutti i livelli: sociale, politico e culturale, un comune intento per il bene della nostra Putignano e del nostro territorio.

Putignano il 27 marzo 2015       
avv. Gianvincenzo Angelini De Miccolis